Home Spettacolo Mario Balotelli senza censure: commenta il coming out di Gabriel Garko con...

Mario Balotelli senza censure: commenta il coming out di Gabriel Garko con una sola frase

CONDIVIDI

A margine del fragoroso coming out di Gabriel Garko, avvenuto nella quarta puntata del Grande Fratello Vip 5, arriva fulmineo il commento del calciatore Mario Balotelli.

Mario Balotelli e Gabriel Garko

È stata molto ampia e positiva la reazione del pubblico al clamoroso coming out di Gabriel Garko, avvenuto in diretta al Grande Fratello Vip 5. Nonostante il timore di eventuali ripercussioni derivanti dal suo gesto, il quarantottenne piemontese ha ricevuto nient’altro che sostegno e incoraggiamento.

Mario Balotelli commenta su Instagram il coming out di Gabriel Garko

L’attaccante del Brescia torna a parlare del Grande Fratello Vip 5 e lo fa commentando il coming out più chiacchierato del momento. Super Mario torna alla carica elogiando l’attore torinese che cerca da diversi anni di rivendicare la propria identità sessuale.

Il noto calciatore, fratello del gieffino Enock Barwuah, ha speso solo parole d’elogio a favore di Gabriel Garko. Ha apprezzato e accolto a braccia aperte la sua roboante confessione:

“Comunque chapeaux a Gabriel Garko per il coraggio malgrado tutto!”

È quanto afferma Mario Balotelli in un post pubblicato sul suo profilo Instagram, seguito da oltre 9 milioni di followers. Il commento è palesemente a favore dell’attore e non poteva che tradursi in una cassa di risonanza mediatica. Centinaia sono stati i like e le condivisioni in rete.

Sebbene con una frase stringata e coincisa, il calciatore non ha rinunciato a complimentarsi con Gabriel Garko. Le sue sono state delle congratulazioni sentite per un gesto encomiabile, che va controtendenza e se ne infischia dell’ostilità di agenti e agenzie.

Si sa, il mondo dello spettacolo non è immune ad un certo tipo di omofobia. Alla luce di ciò, la metaforica spallata di Gabriel Garko potrebbe servire a far smuovere qualcosa e incoraggiare altri colleghi a rivendicare il proprio orientamento affettivo e sessuale.