Home News Maradona, impiegati pompe funebri si scattano foto con la salma. Licenziati

Maradona, impiegati pompe funebri si scattano foto con la salma. Licenziati

CONDIVIDI

Impiegati delle pompe funebri si fanno fotografare con la salma di Diego Armando Maradona: a bara aperta lo hanno accarezzato e hanno immortalato il momento. Le foto.

impiegato delle pompe funebri foto con maradona defunto

Senza alcun rispetto per la salma tre impiegati delle pompe funebri incaricate di organizzare il funerale di Diego Armando Maradona hanno scattato delle foto insieme alla salma con la bara aperta.

Licenziati in tronco hanno fatto infuriare i legali dell’ex campione del mondo e non solo.

Foto con la salma di Maradona

Si è spento solo tre giorni fa l’ex campione mondial calcistico Diego Armando Maradona, ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo del calcio e non solo. Tifosi, familiari e amici lo piangono affranti.

Sulle lacrime dovute alla tristezza per la sua scomparsa si aggiunge rabbia e sdegno a causa di un orribile accaduto: degli impiegati delle pompe funebri si sono fatti immortalare con la salma di Maradona.

Sono tre gli uomini che hanno osato compiere una tale mancanza di rispetto, tutti e tre lavoravano per le pompe funebri incaricate di organizzare il funerale di El Pide de Oro.

I tre uomini si sono fatti fotografare vicino la bara aperta con la salma di Maradona bene in vista: uno di loro sorride con il pollice in su, l’altro è serio mentre si poggia sulla bara mentre l’ultimo gli accarezza la fronte.

Un gesto sconsiderato che è costato il posto di lavoro agli artefici di questa mancanza di rispetto senza precedenti.

Mancanza di rispetto: licenziati in tronco

Il sito brasiliano della rete Globo ha precisato che nella giornata di ieri sul web e sui social giravano delle fotografie che hanno lasciato gli utenti senza parole. Tutto è cominciato da qualche chat di whatsapp e poi sono approdate sul web.

Tre impiegati che dovevano occuparsi del funerale dell’ex campione mondiale hanno davvero superato i limiti morali. Maradona è morto il 25 novembre lasciando un vuoto incolmabile e loro lo hanno riempito di sdegno e mancanza di rispetto con un tale gesto.

Si legge su Meteoweek.it che si sono fatti scattare delle fotografie con la salma mentre la bara era ancora aperta, un atto sconsiderato e inconcepibile.

Una mancanza di rispetto che ha fatto infuriare i legali di Maradona, Matias Morla ha dichiarato:

una canaglia, pagherà per questa aberrazione.

Ha poi aggiunto con ferocia:

voglio incontrarlo di persona, è un codardo.

Dopo esser venuti a conoscenza del tragico gesto compiuto dai dipendenti l’agenzia di pompe funebri si è ripetutamente scusata con la famiglia del defunto, con i legali e con tutti coloro che hanno visionato le fotografie. Il ragazzo che nella fotografia si mostra sorridente con il pollice alzato è stato licenziato in tronco e la stessa sorte toccherà anche agli altri due.

pompe funebri scattano foto con maradona defunto