Home Spettacolo Mara Venier mette le mani addosso al costumista ‘Poracciate!’: lo sfogo in...

Mara Venier mette le mani addosso al costumista ‘Poracciate!’: lo sfogo in diretta

CONDIVIDI

Mara Venier accusata dagli utenti del web: la conduttrici è stata presa di mira tutta colpa di Striscia la Notizia, ecco cosa  è successo

Mara Venier
Mara Venier mani addosso alla costumista

La bravissima conduttrici di Domenica In, Mara Venier è stata presa di mira dagli utenti. A farla sbarcare direttamente sotto i riflettori, a quanto pare è stato proprio il telegiornale satirico Striscia La notizia, condotto da Ezio Greggio e Iacchetti.

Mara Venier, mani addosso alla costumista

Mara Venier è una delle conduttrici più amate di sempre, dopo un lungo periodo lontano dalla televisione, Mara è tornata qualche anno fa in Rai, e sembra davvero che abbia ricevuto un enorme riscontro positivo.

Nonostante questo, anche la Venier come gli altri vip che lavorano nel suo settore è stata presa di mira dagli utenti del web. Il tutto sarebbe successo perché accusata di aver messo le mani addosso a quella che sarebbe da sempre la sua costumista.

Nel corso della sua carriera televisiva però, Mara ha sempre conquistato i suoi fan con i suoi strepitosi outfit, con camicia e giacca, che l’hanno resa sempre elegante e femminile allo stesso tempo.  Ma a quanto pare la conduttrice non ha avuto scampo e anche lei, come altri, è stata vittima del deep fake, accusata infatti di aver messo le mani addosso ad una sua fedelissima costumista.

Mara Venier vittima di Striscia La notizia

Ormai si sta diffondendo sempre di più questa tendenza del deepfake, ovvero una tecnica, usata per combinare e sovrapporre immagini e video esistenti tramite una tecnica di apprendimento automatico. Il video presentato dagli autori di Striscia La notizia sarebbe proprio un deepfake, doe appunto, la stessa Mara è stata “clonata” coin questa nuova tecnica video.

“’Ste poracciate dalle alla D’Urso o a Belen. Le scarpe viola a me?’. Poi la donna si è sfogata anche contro la collega torinese Simona Ventura: ‘Veniva a casa mia per la vigilia e non la sopportavo. Andavo da lei e le dicevo: ‘Ma com’è che la Befana viene sempre al 24 a me?’”.

Ma Mara non è stata l’unica ad essere stata vittima di questa nuova tecnica che sta spopolando, anche Matteo Salvini infatti ha avuto lo stesso trattamento della Venier.