Home Politica Manovra, tutti gli emendamenti del M5s: “La Chiesa deve pagare l’Imu”

Manovra, tutti gli emendamenti del M5s: “La Chiesa deve pagare l’Imu”

CONDIVIDI

Il M5s da il via alla Manovra e ai suoi emendamenti che comprendono anche il pagamento dell’Imu alla Chiesa Cattolica. Ecco cosa hanno richiesto

Manovra
Manovra

Il M5s attacca la Manovra con i suoi emendamenti per cambiare e aggiungere degli elementi molto importanti. Ecco quali sono

Gli emendamenti del M5s

Sono 400 gli emendamenti che sono stati presentati e uno fra tutti richiederebbe il pagamento dell’Imu al Vaticano e Chiesa Cattolica nella fattispecie di tutti i suoi immobili ovvero bar – ristoranti – alberghi e ospedali.

Un emendamento firmato da Elio Lanutti che vede anche il vuoto a rendere per la plastica e la sospensione dei reddito di cittadinanza, per tutti gli utenti che accetteranno dei lavori brevi – per poi riattivarlo.

Ci sono anche altre richieste che riguardano principalmente la plastic tax per i prodotti monouso che sono biodegradabili o contenenti il 25% di plastica riciclata con la riduzione del 5% sulla cancelleria in plastica – esempio le penne e i pennarelli.

Vuoto a rendere per la plastica

Tra i tanti punti si parla anche di vuoto a rendere, non solo per il vetro, ma anche per la plastica come acqua – bibite – saponi – detersivi. Questo vedrà una detrazione sino a 1.000 euro a tutti gli utenti che penseranno di introdurre il filtro per l’acqua presso la propria abitazione e un ecobonus per le strutture alberghiere.

Il viceministro dell’Economia ha spiegato che sarebbe importante:

“fare in modo che in parlamento si lavori per migliorare una serie di norme del decreto fiscale”

Avendo un dialogo attivo con tutte le forze di Governo nonché economico sociale.