Home News Maestra d’asilo avvelena 25 bambini: condannata a morte

Maestra d’asilo avvelena 25 bambini: condannata a morte

CONDIVIDI

Uno dei bambini era morto dopo 10 mesi di agonia. Pare che l’insegnante avesse messo in atto il diabolico piano per vendicarsi di una collega, con cui aveva discusso qualche giorno prima.

maestra condannata a morte

I fatti sono accaduti in Cina, in una scuola materna della città di Jiaozuo. La donna aveva già tentato una volta di avvelenare il marito con del nitrato acquistato online.

Avvelenati 25 bambini a scuola

Era il 27 marzo dello scorso anno quando Wang Yun, maestra d’asilo, aggiunse del nitrato di sodio al porridge mattutino che consumavano i suoi giovanissimi alunni.

Dopo la colazione, tutti i bambini iniziarono a lamentare dolori e  vennero portati d’urgenza in ospedale. Uno di loro morì dopo 10 mesi di agonia.

La maestra avvelenò i bambini per vendicarsi di una sua collega, con la quale aveva litigato qualche giorno prima. La donna aveva quindi acquistato del nitrato di sodio online e lo aveva aggiunto alle colazioni degli alunni.

Il tentato omicidio del marito

Qualche mese prima, la maestra killer aveva già tentato di uccidere il marito, con le stesse modalità. Anche in quell’occasione, infatti, aveva acquistato il nitrato sul web e lo aveva mescolato ad una pietanza consumata dal coniuge, che però era riuscito a salvarsi.

L’uomo accusò soltanto degli effetti lievi a livello gastrointestinale, ma nulla di più.

Nel caso della classe avvelenata, la maestra ha usato una quantità consistente di nitrito di sodio, tanto che nel gennaio di quest’anno uno dei bimbi è morto dopo dieci mesi di agonia.

L’insegnante è stata quindi condannata a morte, con l’accusa di omicidio.

LettoQuotidiano.it è stato selezionato nella nuova app di Google News. Per rimanere sempre aggiornato clicca qui e poi sulla stellina “Segui”