Home News Grave lutto per Ivan Zazzaroni, dopo la malattia l’addio del giudice...

Grave lutto per Ivan Zazzaroni, dopo la malattia l’addio del giudice di Ballando con le stelle: “Non ce l’ha fatta”

CONDIVIDI

Grave lutto per Ivan Zazzaroni, dopo la malattia l’addio del giudice di Ballando con le stelle:  il triste messaggio sui social

IVAN ZAZZERONI
Ivan Zazzaroni

Lutto per Ivan Zazzaroni: un lungo messaggio sui social per la scomparsa del suo amico.

Il giudice dice addio al suo amico: Paolo Serretiello

Un giorno particolarmente triste per uno dei giudici del programma del sabato seta condotto da Milly Carlucci. Nelle ultime ore, Ivan Zazzaroni ha condiviso sui social un triste messaggio per la perdita di una persona importante della sua vita.

Poche ore fa, il giornalista bolognese ha condiviso sul suo account ufficiale di Twitter un lungo e triste messaggio per la scomparsa di Pietro Serrietiello. E’ morto uno degli editori più conosciuti di Napoli, fondatore e direttore  dell’emittente Radio Marte.

Il triste messaggio del giudice di Ballando sui social

Da quanto emerge dall’account di Twitter di Ivan Zazzaroni,  sembra che Paolo Serretiello si è spento dopo una lunga malattia anche se,per il momento,  non sono ancora note le cause della sua morte :

 ” ‘Non ce l’ha fatta’, una telefonata di primo mattino, il risveglio peggiore. È morto un grande amico, un uomo rude e allo stesso tempo delicato. Autentico. Aveva creato un piccolo fenomeno radiofonico, #RadioMarte, nella sua Napoli. Mi mancherà tantissimo. #PaoloSerretiello”.

Parole che hanno inevitabilmente commosso il popolo del web. Molti sono i messaggi di cordoglio sui social. Tra questi, anche il sindaco della città di Napoli: Luigi De Magistris. Il sindaco si dice vicino al dolore della famiglia e di tutti i suoi compagni di viaggio della nota emittente radiofonica. Come si legge sul Mattino, Luigi De Magistris ha definito Paolo Serretiello come un uomo e un editore molto attendo alla vita della sua città raccontandoli attraverso Radio Marte.

La redazione di LettoQuotidiano si stringe attorno al dolore della famiglia dell’editore napoletano.