Home Cronaca Luca Toni, banditi armati assaltano la sua villa: minacciato sotto gli occhi...

Luca Toni, banditi armati assaltano la sua villa: minacciato sotto gli occhi dei figli

CONDIVIDI

La rapina è avvenuta lo scorso giovedì notte nella villa di Montale, mentre il campione e la sua famiglia erano in casa.

rapina luca toni

I banditi, almeno 3, sono entrati nell’abitazione a volto coperto. È stato lo stesso campione a denunciare l’accaduto sui social.

Rapina nella villa di Luca Toni

Una notte di terrore quella vissuta lo scorso giovedì dall’ex calciatore, Luca Toni. Tre malviventi, a volto coperto, si sono introdotti nella sua villa a Montale, in provincia di Modena ed hanno minacciato l’ex campione del mondo e la sua famiglia.

Nella sua abitazione, come riferisce anche Skytg24, si sono introdotti in tre: passamontagna sul volto e armi in pugno hanno chiesto a Luca Toni di consegnargli tutti i suoi beni.

È stato lo stesso campione a raccontare la vicenda sul suo profilo Instagram.

“La cosa che conta di più è che la mia famiglia sta bene ,non ci hanno fatto del male pur avendo subito tutti un bel trauma e un forte spavento”

si legge nel post sui social.

Indagini in corso

Luca Toni ha ovviamente denunciato l’accaduto alle forze dell’ordine, che sono giunte sul posto immediatamente, forse allertate dai vicini insospettiti da una vettura che si aggirava nella zona della villa.

Sulla vicenda indagano ora i carabinieri della locale stazione. Sembra che la vigilanza non si sia accorta di nulla. L’ex calciatore ha consegnato ai tre malviventi tutti i suoi averi, anche oggetti di grande valore affettivo.

Le forze dell’ordine stanno visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza, per identificare i malviventi che si sono introdotti nella villa del campione.

“Chiedo rispetto e privacy per me e la mia famiglia in questo momento”

ha scritto il campione al termine del suo post.

Tanti i messaggi di affetto ricevuti dall’ex calciatore a corredo della sua denuncia social.