Home Spettacolo Luca Laurenti e il dramma della malattia: “Se non fosse stato per...

Luca Laurenti e il dramma della malattia: “Se non fosse stato per loro”

CONDIVIDI

Dopo un periodo d’assenza e la presunta lite con il compare Paolo Bonolis, Luca Laurenti ritorna sullo schermo ad affiancarlo in Avanti un Altro. Il comico confida ai fan e ai telespettatori, un periodo buio della sua vita, la sua malattia.

Luca Laurenti

Racconta con commozione della sua malattia, Luca Laurenti,  dando uno sguardo al passato e all’uomo che è oggi. Il comico, da sempre la spalla destra di Paolo Bonolis rivela che non ce l’avrebbe mai fatta senza i suoi affetti più cari a superare la forte depressione di cui ha sofferto anni fa.

Laurenti parla di due persone che nel corso della sua vita sono state sempre presenti e al suo fianco, Paolo Bonolis e la sua attuale compagna Raffaella Ferrari, conosciuta nel lontano 1994 proprio grazie al conduttore di Avanti un Altro, i quali sono stati per lui “fondamentali” per riprendere in mano la sua vita e ritrovare quell’equilibrio mentale perduto. Ecco che cosa ha dichiarato nel corso di un‘intervista a Vanity Fair:

“È stato Bonolis a presentarmi Raffaella Ferrari, la donna della mia vita che ho sposato nel 1994 e da cui ho avuto, tre anni dopo, mio figlio Andrea. Con Raffaella me ‘so risolto. Mi ha fatto uscire da ‘na mezza depressione, mi ha dato l’equilibrio, mi ha dato l’equilibrio. Lei è l’elemento quadrato, terreno della coppia”.

Solo in quest’ultimo periodo, dopo anni di silenzio, Luca Laurenti, è riuscito a trovare il coraggio di raccontare la sua depressione, la quale ha nascosto per anni, riuscendo magistralmente a nasconderla dietro la maschera di un uomo sorridente, divertente e all’apparenza felice, e pronto a far ridere i telespettatori che lo hanno sempre apprezzato e continuano tutt’ora ad apprezzare la sua comicità.