Home Spettacolo L’Eredità, Massimo eliminato ritorna in studio: bufera sul web

L’Eredità, Massimo eliminato ritorna in studio: bufera sul web

CONDIVIDI

Il campione dell’Eredità condotto da Flavio Insinna è stato eliminato, ma rimarrà comunque in gara. Scopriamo come mai.

Nei giorni scorsi vi avevamo svelato l’incredibile segreto di Massimo Cannoletta. Era proprio grazie a questo segreto che era riuscito a rimanere per così tanto tempo a L’Eredità.

Massimo Cannoletta L'Eredità

Adesso, però, il concorrente ha perso ed è stato eliminato. Il suo metodo non si è rivelato così tanto infallibile, ma la produzione ha consentito a Massimo di rimanere comunque.

La decisione ha spiazzato il pubblico e in molti hanno già urlato allo scandalo e all’ingiustizia nei confronti degli altri campioni a cui non è stato concesso di tornare.

La verità è un’altra e c’è un motivo valido per cui Massimo potrà tornare a L’Eredità. Continuate a leggere per scoprirlo!

Ecco perché Massimo Cannoletta tornerà a L’Eredità dopo l’eliminazione

Nell’ultima puntata de L’Eredità, Massimo Cannoletta ha perso contro Karen nella scalata doppia, quando ha scelto di non indovinare la parola “bambagia”.

Nonostante ciò, all’ex campione è stato concesso di continuare a partecipare a l’Eredità.

Un beneficio, quello permesso al divulgatore salentino, che ha fatto discutere in molti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo Eredità (@massimocannolettafanpage)

Il concorrente era riuscito a mantenere letteralmente incollati allo schermo i telespettatori e a portare a casa un gruzzoletto pari a 202.500 euro.

Nell’ultima puntata, però, Massimo ha deciso di sbagliare una domanda di proposito, per consentire agli altri concorrenti di giocare.

Dopo l’eliminazione, però, Cannoletta tornerà comunque a L’Eredità, in quanto, dopo 7 ghigliottine di seguito, tutti i campioni hanno diritto a un bonus:

“Non è un arrivederci, ma un ciao. Come nei videogiochi, si ottiene una vita dopo 7 ghigliottine, con la possibilità di ritornare.”

– questo il commento del conduttore Flavio Insinna, che ha rincuorato il campione de L’Eredità.