Home Spettacolo L’Eredità, Massimo Cannoletta rivela un retroscena inaspettato

L’Eredità, Massimo Cannoletta rivela un retroscena inaspettato

CONDIVIDI

La trasmissione di Flavio Insinna ci ha fatto conoscere per un po’ di tempo Massimo Cannoletta: il campione poche ore fa ha rivelato dei retroscena inaspettati.

In tanti lo conoscono per il suo percorso a L’Eredità, ma Massimo Cannoletta – ospite in diverse trasmissioni Rai- continua a stupire rivelando aspetti della sua vita e del programma molto particolari.

Massimo Cannoletta rivela un retroscena

Un vero e proprio uomo dei record scoperto dal conduttore Flavio Insinna.

Massimo Cannoletta rivela particolari retroscena sul privato

Raggiungere la popolarità a 46 anni di certo è una cosa che destabilizza: Massimo Cannoletta questo lo sa bene ma a quanto pare ha saputo gestire la popolarità in modo ottimale.
Massimo ha confessato:

“Molto spesso si diventa popolari di botto per ragioni negative o tragiche. In questo caso è stata una cosa positiva, ma sono stranito. Sto facendo tante partecipazioni tv, è un onore conoscere professionisti come Alberto Matano, Serena Bortone, Francesca Fialdini“.

Belle parole che in qualche modo raccontano ancora di più di che pasta è fatto l’ormai ex campione del gioco di Flavio Insinna.

Quello di partecipare al noto game show era per Massimo un sogno che nutriva da 15 anni da quando al timone del programma c’era Amadeus. Il lavoro però non gli concedeva molto tempo libero. Un retroscena relativo al suo passato che nessuno poteva immaginare.

Nel programma Rai è stato per più di 51 puntate:

“Ci siamo visti in tv, gli voglio bene, ormai è come un parente. Simpaticissimo, lo stimo come essere umano: si fa facilmente amare“.

Bellissime le parole spese per il conduttore.

Massimo, un’enciclopedia umana

Ciò che l’ha reso molto famoso è senza ombra di dubbio il fatto che, grazie alle domande e alle sfide a L’Eredità ha dimostrato di avere una cultura immensa. Il suo mito è Piero Angela ma si definisce appena il suo maggiordomo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Massimo Eredità (@massimocannolettafanpage)


L’amatissimo Google vivente ha raccontato anche alcuni particolari del suo passato: le origini sono molto umili. Il papà era un ex tecnico della Sip e la madre, che è venuta a mancare, era una casalinga. Ma quali sono stati i suoi studi?

Lui si è laureato in Scienze Politiche ma sono sempre state tante le materie che lui ama. L’ex campione ha cumulato ben 280 mila euro, una cifra che sicuramente l’ha reso meno pensieroso alla luce del fatto che ha purtroppo perso il suo lavoro di recente.