Home Spettacolo Katy Perry, la terribile malattia: ‘Mi vergognavo di prendere i farmaci’

Katy Perry, la terribile malattia: ‘Mi vergognavo di prendere i farmaci’

CONDIVIDI

Una malattia che ha condizionato il suo successo quella di cui Katy Perry ha voluto parlare a cuore aperto. L’artista rivela la sua rinascita

Katy Parry parla della malattia

Katy Perry ha raccontato del suo momento di depressione. La cantante racconta di come la musica non fosse più in grado di farla andare avanti, offrendole la forza di andare avanti. Riusciva ad alzarsi dal letto esclusivamente grazie agli antidepressivi. Poi il riscatto è arrivato grazie all’amore per Orlando Bloom e alla gravidanza.

Il periodo più buio di Katy Perry

La cantante ha sofferto di depressione tra il 2017 ed il 2018. Il periodo era pesante il grande successo del disco Witness, la rottura col suo ragazzo dell’epoca:

“avevo la sensazione che il mondo non volesse più saperne di me.”

Ha confessato a Zane Lowe di Apple Music

Ha proseguito dicendo che crescendo diventa più complesso contenere il dolore, che quando era più giovane utilizzava per scrivere le canzoni. Non trovava una soluzione per non sentire più quel malessere usando il suo lavoro.

katy perry depressione

Si è ritrovata bloccata a letto senza più potersi alzare perché non ne aveva le forze. Riusciva ad alzarsi soltanto se utilizzava degli anti-depressivi e si vergognava di questa situazione.

“Non capivo come io, che avevo scritto hit, fossi precipitata in quella situazione.”

La svolta per uscire dal Baratro

Katy ora che ha 36 anni ha trovato la forza di guarire dalla malattia. In due anni ha svolto un viaggio psicologico, emotivo e spirituale.

“ho tirato fuori il veleno dal mio corpo.”

Ora riesce a gestire quei pensieri brutti che la spingono a pensare che il suo successo sia dovuto alla mera fortuna e non al talento.

Il suo nuovo compagno Orlando Bloom l’ha aiutata tantissimo così come la gravidanza. La coppia è in attesa di una bimba e si gode la sua famiglia allargata. Adora le sue nipoti ed il figlio di Orlando, Flynn.

Si tratta di una rinascita che potremo apprezzare sentendo il suo nuovo album dopo 3 anni di silenzio dal titolo Smile.