Home Spettacolo Kate Middleton, prigioniera in casa: ‘Non può più farlo’

Kate Middleton, prigioniera in casa: ‘Non può più farlo’

CONDIVIDI

Un divieto che limita fortemente la libertà di Kate Middleton. La duchessa sta accumulando molto stress ultimamente e i veti reali peggiorano il tutto

Kate Middleton prigioniera in casa

Lady Diana poteva farlo, mentre Kate Middleton no, di cosa si tratta? Scopriamo insieme cos’era concesso alla Principessa e cosa invece viene vietato alla duchessa di Cambridge!

La privazione a Kate Middleton

Kate Middleton è riuscita a conquistarsi il suo posto tra i reali di Inghilterra, eppure non è esente da privazioni. Alla duchessa di Cambridge, infatti, è stato recentemente vietato di dedicarsi a uno dei suoi hobby preferiti.

Kate era sbigottita quando, a causa del protocollo reale, non ha potuto portare avanti una passione che la coinvolge da tempo e che riguarda anche i suoi cani.

La duchessa di Cambridge non è autorizzata a portare a spasso il suo cane nei giardini di Kensington. Il motivo? Proprio in quel luogo pare che la principessa Diana fosse solita fare jogging.

Kensington palace? Una specie di prigione

La biografa reale Ingrid Seward riporta che Kate è costretta a portare a spasso il suo Cocker Spaniel inglese di nome Lupo in un campo privato.

Kate-Middleton-cani

Kate, che è ben nota per il suo amore per i cani, è stata anche avvistata a spasso con un golden retriever di nome Tilly e ha portato il cane alla partita di polo di beneficenza del principe William.

Parlando a True Royalty TV, la signora Seward ha detto:

“Kensington è una specie di prigione. Kate non può nemmeno portare a spasso il suo cane a Kensington Gardens dove Diana faceva jogging.”

Pare che anche il Principe Harry avvertisse Kensington come una prigione, tanto che, non appena ha potuto, non ha visto l’ora di andare via.