Home Spettacolo Johnny Depp, il tentato suicidio: la dolorosa confessione

Johnny Depp, il tentato suicidio: la dolorosa confessione

CONDIVIDI

La vita dell’amatissima Star di Hollywood non è stata costellata solo di successi. Emerge il doloroso retroscena sul tentato suicidio.

Johnny Depp è uno degli attori più apprezzati e amati a livello mondiale, per aver dato vita a quelli che oggi rappresentano dei personaggi iconici nella vita di tutti come Jack Sparrow o Edward Mani di Forbice.

johnny Depp

Ma dietro i suoi mille volti si nasconde un passato buio e doloroso.

In un’intervista concessa dall’attore statunitense qualche tempo fa, alla nota rivista Rolling Stones è emersa un’agghiacciante verità. Ecco tutti i dettagli.

Johnny Depp: ‘Non pensavo che sarei potuto cadere in un punto così basso’

L’inizio del periodo più difficile e doloroso della sua vita è iniziato diversi anni, a partire dal divorzio da Amber Heard, attrice statunitense più giovane di 23 anni, la quale successivamente l’accusò di aver subito da parte sua violenza domestica.

Accuse forti le quali furono poi successivamente smentite da Johnny Depp il quale confermò di aver fatto abuso di droghe o alcool nella sua vita, ma di non essere mai stato violento e di non aver mai ‘schiaffeggiato Amber Heard‘.

Al devastante divorzio, subentrarono gravi problemi economici i quali lo portarono sull’orlo della bancarotta, che lo condussero lentamente nel baratro della depressione.

Un periodo nero nel corso del quale ha pensato seriamente di ‘farla finita’, la dolorosa confessione:

‘Il prossimo passo, sarebbe stato arrivare in un posto con gli occhi aperti e lasciarlo con gli occhi chiusi’

e ancora:

‘Mi versavo la vodka al mattino e iniziavo a piangere fino a che gli occhi si riempivano di lacrime e non riuscivo più a vedere le pagine. Continuavo a chiedermi cosa avevo fatto per meritarmi tutto questo’

rivelò l’attore alla celebre rivista.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Johnny Depp (@johnnydeppofficial)

L’infanzia difficile

Originario del Kentucky, l’attore statunitense ha poi raccontato ai lettori di Roling Stones, la sua infanzia triste e complessa, costellata dal rapporto conflittuale dei suoi genitori.

In particolare parla del suo rapporto con la madre Betty Sue deceduta lo scorso 2016:

‘Mia madre è nata in una cazzo di valle nella parte orientale del Kentucky. Faceva uso di farmaci anti epilettici da quando aveva 12 anni’

rivelò Johnny Deep raccontando poi uno scenario da brividio, ovvero quello di vivere in una ‘casa fantasma’ in cui ‘nessuno parlava’.

Un esperienza che ha influito enormemente sul suo modo di ‘pensare alle donne’, come persone da ‘dover sistemare’.