Home News Il Nobel per la Medicina ai 3 scopritori del virus che causa...

Il Nobel per la Medicina ai 3 scopritori del virus che causa l’epatite C

CONDIVIDI

Michael Houghton, Harvey J. Alter  e Charles M. Rice hanno messo a punto esami più precisi per l’individuazione del virus.

premio nobel medicina

Ogni anno si contano almeno 70 milioni di casi epatite C. Circa 400mila i decessi.

Chi sono i 3 vincitori del Nobel per la Medicina?

Sono i 3 virologi Charles M. Rice, Harvey J. Alter e Michael Houghton i 3 vincitori del premio Nobel per la Medicina 2020.

Charles M. Rice, classe ’52, è nato a Sacramento. Dopo la laurea al California Institute of Technology, ha lavorato all’Università di Medicina di Washington a St Louis.

Dal 2001 è un docente della Rockfeller University di New York.

Harvey J. Alter, classe ’35, è nato a New York dove si è laureato all’Università di Rochester. Proprio in quella facoltà ha lavorato, prima di trasferirsi a Seattle.

Dal ’61 ha collaborato con il National Institutes of Health (Nih).

Houghton, l’unico britannico dei 3,  ha conseguito la laurea nel 1977 nel King’s College di Londra. Dopodiché ha lavorato per alcune aziende. Dal 2010 è un docente dell’Università di Alberta.

I casi di epatite nel mondo

Come riferisce anche l’Ansa, sono 70 milioni i casi di epatite C che si registrano nel mondo; 400 mila i decessi per via di questo virus.

L’epatite è una delle principali cause di infiammazione di cancro e fegato. Il Nobel conferito ai 3 virologi consiste in una medaglia d’oro ed un premio in denaro di 1.118.000 di dollari.

Il lavoro dei 3 virologi è servito a spiegare quale sia una delle principali fonti dell’epatite.

“Grazie alla loro scoperta sono ora disponibili esami del sangue altamente sensibili per il virus”

ha fatto sapere il Comitato.

Per la prima volta, la malattia potrebbe quindi essere curata.

Il prossimo 6 ottobre, intanto, sarà proclamato il vincitore del Nobel per la Fisica, il giorno seguente quello per la Chimica. L’annuncio avviene online tramite la Fondazione Nobel.