Home Salute & Benessere I rimedi naturali per curare i geloni

I rimedi naturali per curare i geloni

CONDIVIDI

I geloni rappresentano un problema che vi affliggono ogni inverno? Quando il clima diventa più rigido e la neve inizia a cadere, ecco che il prurito inizia a tormentarci su mani e piedi. Ecco qualche rimedio naturale per tenere sotto controllo questa fastidiosa reazione della pelle al freddo.

Cosa sono i geloni?

I geloni, spesso noti come pernio, sono un’infiammazione dei vasi sanguigni della pelle a causa della continua esposizione al freddo e al clima umido.

È un tipo di disturbo della pelle, che mostra sintomi come bruciore e gonfiore doloroso, nonché arrossamento della pelle. Prurito intenso e sensazione di bruciore sono presenti nel paziente e peggiorano con l’esposizione al freddo.

I geloni sono fondamentalmente un tipo di ulcera che è influenzata dalle estremità, quando un individuo che è sensibile al freddo è esposto a condizioni climatiche umide o fredde.

L’infiammazione della pelle può aggravarsi, formando così vesciche. Principalmente, le aree comunemente colpite sono naso, orecchie, dita dei piedi e delle mani.

Rimedi naturali per i geloni

Tra i vari rimedi naturali per i geloni che possiamo citare c’è l’abrotano: questo medicinale funziona bene quando il paziente presenta sintomi come pelle flaccida e violacea dopo l’eruzione, sensazione di prurito, disturbi allo stomaco e costipazione.

Agaricus: questo è uno dei migliori rimedi omeopatici per i geloni con sintomi quali bruciore e sensazione di prurito con dolore e mal di testa.

Borace: questo medicinale funziona bene su pelli secche e ruvide, che tendono a sviluppare areola rossa e brufoli bianchi.

Calendula: questo medicinale è ottimo sui geloni, che si sviluppano dopo una lesione con ulcera estrema e secrezione di pus. Il prurito e il dolore, di solito, peggiorano durante la notte.

Hepar sulph: questa medicina omeopatica è specifica per i geloni, che hanno la tendenza a sviluppare crepe.

Lachesis: Funziona bene con i geloni, che tendono a sviluppare ulcera con una colorazione bluastro-nera o blu-rosso sulla pelle. C’è intenso prurito e sensazione di bruciore durante il sonno.