Home News I dolcissimi e tenerissimi nove baby koala nati dopo gli incendi

I dolcissimi e tenerissimi nove baby koala nati dopo gli incendi

CONDIVIDI

Dopo i terribili incendi che hanno devastato l’Australia e ucciso 30.000 koala, vediamo una piccola speranza in 9 cuccioli neonati.

baby koala post incendi

Dall’Australia arriva una buona notizia. Ci arrivano delle tenerissime foto di 9 baby koala nati subito dopo i terribili incendi che hanno tenuto tutti con il fiato sospeso. Sono morti 30.000 koala rischiando di aggravare ulteriormente il loro stato di conservazione.

Queste nascite sono un nuovo spiraglio?

Nove nascite possono sembrare un piccolo numero, ma dopo la devastazione vissuta sono viste come un ottimo segnale dall’Australian Reptile Park nel New South Wales, dove molti sopravvissuti sono recuperati.

Certamente sarebbe stato meglio vederli nel loro habitat naturale, ma occorrerà attendere parecchio tempo perché possa ricostruirsi. La nascita dei baby koala rimane comunque un evento straordinario.

Gli incendi hanno ucciso oltre un milione di animali e moltissimi dei sopravvissuti sono stati portati in rifugi, riserve naturali e parchi per salvaguardare la specie ed essere curati. I loro habitat sono stati completamente distrutti. Sono scomparse intere foreste e se non fossero stati trasferiti sarebbero potuti morire.

Nonostante questi accorgimenti gli esperti non si dicono tranquilli e anzi al contrario si dicono preoccupati per la fauna australiana:

“A meno che gli sforzi non vengano moltiplicati, si ritiene che il koala si estinguerà molto prima del 2050.”

Le nascite dei baby koala

Per fortuna pare che la specie si stia riprendendo. Un paio di mesi fa è nato Ash, il primo cucciolo, seguito poi da altri otto venuti al mondo tra fine luglio e inizio agosto. L’Australian Reptile Park ha condiviso moltissimi video sulla loro pagina Facebook:

https://www.facebook.com/watch/?v=3203324309758702

Alcuni koala in libertà si possono trovare sulle Blue Mountains del sud-est dell’Australia, ma sono tra i pochi liberi in natura.