Home Salute & Benessere Rivivi spesso ricordi dolorosi? Ecco 5 modi per staccarti e ritrovare la...

Rivivi spesso ricordi dolorosi? Ecco 5 modi per staccarti e ritrovare la concentrazione

CONDIVIDI

Come non rivivere ricordi passati con queste semplici mosse.

ricordi
ricordi

Anche se l’autoriflessione è utile, rimuginare troppo è dannoso. Soffermarsi sui tuoi problemi, ingigantire la tua sfortuna non fa che aumentare il tuo disagio e l’insorgere di ricordi negativi.

Forse ripeti una conversazione che hai avuto con il tuo capo più e più volte nella tua testa, e ogni volta che immagini la tua discussione, ti rimproveri per qualcosa che hai detto.

Ciò vale anche per altro? Rivivere la stessa scena più volte aumenta la paura di aver detto la cosa sbagliata.

1. Riconosci quando sta accadendo

Più rimuginerai, più è probabile che tu rimanga bloccato in un ciclo negativo che è difficile da interrompere.

Siate consapevoli delle vostre abitudini di pensiero e prestate molta attenzione ai momenti in cui continuate a ripetere e ripetere eventi dolorosi nella vostra testa.

Più velocemente lo noti, più velocemente puoi scegliere di pensare a qualcosa di più produttivo.

2. Cerca soluzioni

Pensare ai tuoi problemi non è utile, a meno che tu non stia attivamente cercando una soluzione.

Chiediti se c’è qualcosa che puoi fare. Impegnati ad imparare dai tuoi errori e a risolvere i tuoi problemi in modo da poter andare avanti.

3. Mettere da parte il tempo per pensare

Il tuo cervello ha bisogno di un’opportunità per elaborare le cose che accadono nella tua vita quotidiana.

Metti da parte 20 minuti ogni giorno per pensare, preoccuparti o riflettere. Inserisci il tuo “tempo per pensare” nel tuo programma.

Quando noti che ti stai preoccupando o rimuginando al di fuori di quell’orario prestabilito, ricorda a te stesso “Ci penserò più tardi“.

Sapere che avrai la possibilità di pensare a un argomento angosciante in un secondo momento può aiutarti a rimandare.

4. Distraiti

Dire a te stesso di non pensare a qualcosa potrebbe ritorcersi contro e farti riflettere ancora di più.

Il modo migliore per distrarti è trovare un compito che ti tiene occupato: fai esercizio, chiama un amico per parlare di un argomento completamente diverso o fai un progetto familiare. Muoversi ti aiuterà a “cambiare canale” e ti impedirà di calpestare i tuoi ricordi angoscianti.

5. Pratica la consapevolezza

La consapevolezza è la chiave per vivere nel “qui e ora“. Quando sei consapevole, sarai completamente presente nel momento.

Come altre forme di meditazione, la consapevolezza richiede pratica, ma col tempo può ridurre notevolmente la ruminazione.