Home Salute & Benessere I 5 cibi da non lavare mai prima di cucinarli

I 5 cibi da non lavare mai prima di cucinarli

CONDIVIDI

Anche se lavare i cibi, prima di cucinarli, può sembrare una pratica semplice e anche dovuta, ci sono alcuni alimenti non vanno mai lavati prima di essere cotti. Ecco i 5 cibi che non devi pulire prima di indurli a cottura.

Pollame e pesce

Lavare il pollo o il pesce non vi permette di renderli più salutari: tale pratica non solo non elimina batteri o patogeni dal cibo, ma può addirittura aumentare il rischio di contaminazione.

Lavando il pollo crudo nel lavandino, è probabile che diffonderai i batteri in tutta la cucina, comprese le superfici pulite come i controsoffitti, attraverso spruzzi e gocciolamenti“, afferma Eric Sieden, direttore dei servizi alimentari di Glen Cove, Plainview e Syosset Hospitals a New York.

L’unico modo veramente efficace per sbarazzarsi dei batteri è cucinarlo e la regola si estende sempre anche ai pesci crudi e alle altre carni.

Carne rossa

Quando si lava la carne, vi si aggiunge altri batteri, in sostanza, nonché umidità.

L’umidità aggiunta durante il lavaggio creerà vapore che influenzerà anche il gusto“, avverte Sieden.

Se non riesci a liberarti di tale abitudine, tamponala con un tovagliolo di carta prima di cucinarla, per eliminare l’eccesso di umidità e poi disinfetta sempre il lavandino e le superfici vicine.

Se hai intenzione di marinare la carne, come consiglia l’USDA, conservala in frigorifero e fai sempre attenzione a prevenire la contaminazione incrociata dal liquido in cui si trovava la carne stessa.

Prodotti pre-lavati e insalate

Se è indicato sulla confezione dell’insalata come prelavato o lavato a tripla durata, non è più necessario ripassarla sotto l’acqua.

Funghi

Come la carne, i funghi possono cambiare gusto e consistenza se sono a contatto con l’acqua troppo a lungo, secondo Bon Appetit.

Non li rende pericolosi, a meno che le superfici da pulire o vicine non siano contaminate, ma secondo Sieden, “la maggior parte degli chef ti dirà che non hai mai impregnato o lavato i funghi per pulirli ma asciugarli con un tovagliolo di carta umido poiché assorbono l’acqua come una spugna”.

I funghi sono estremamente assorbenti, quindi evita che diventino fradici e gommosi nel tuo piatto usando una mano leggera per lavarli, come consiglia Sieden.

Uova

Anche se non è molto comune, alcune persone potrebbero prendere in considerazione il lavaggio delle uova prima di usarle.

Dopo tutto, escono dai polli, cadono su chissà quale pavimento o superficie. Ma non dovresti preoccuparti: tutte le uova vendute vengono pulite con sapone e acqua calda e, quindi, i gusci sono, per la maggior parte, perfettamente puliti.

È bene, però, cuocere le uova fino a quando i tuorli non saranno sodi per prevenire l’avvelenamento da salmonella o altri batteri che potrebbero essere all’interno del guscio.

Immagini: Pixabay