Home News Mercato Smartphone: Huawei batte Samsung nel secondo trimestre 2020

Mercato Smartphone: Huawei batte Samsung nel secondo trimestre 2020

CONDIVIDI

Huawei ha sorpassato la rivale Samsung ed è diventato il più grande produttore di smartphone al mondo ad aprile, secondo la società di ricerche di mercato Counterpoint Research.

huawei

Nel secondo trimestre 2020 Huawei ha superato Samsung, diventando il leader mondiale per le vendite di smartphone.

È la stima di Canalys, società di analisi specializzata nel settore tecnologico.

Nonostante le sanzioni irrogate dagli Stati Uniti d’America, il gruppo di Shenzhen ha consegnato 55,8 milioni di dispositivi, a fronte dei 53,7 milioni di unità della rivale sudcoreana.

Smartphone: cresce la quota di mercato di Huawei

La quota globale di Samsung nel mercato degli smartphone è scesa al 17 percento, mentre Huawei ha conquistato una quota di mercato del 19 percento ad aprile.

La pietra miliare di Huawei è emersa nonostante il divieto commerciale imposto dagli USA e l’assenza di Google Mobile Services (GMS) sui suoi modelli recenti.

Si dice che la società cinese abbia conquistato una quota di mercato del 19% per un breve periodo ad aprile, grazie al blocco del coronavirus che aveva influenzato le vendite di altri venditori di smartphone.

Mercato smartphone: la parola a Counterpoint Research

Counterpoint Research ha dichiarato che la quota globale di Samsung nel mercato degli smartphone è scesa al 17% ad aprile, mentre Huawei ha accresciuto la sua quota di mercato.

“Ciò è dovuto quasi interamente al modo in cui la pandemia COVID-19 ha colpito i mercati mondiali degli smartphone”,

ha dichiarato Peter Richardson, vicepresidente della ricerca, Counterpoint Research.

“Nel frattempo, i mercati in cui Samsung è forte come l’India, l’Europa e gli Stati Uniti sono stati fortemente colpiti, con alcuni che si sono quasi fermati completamente. Non prevediamo che la posizione di Huawei sarà sostenuta”.

“E’ un risultato rimarchevole che poche persone avrebbero potuto immaginare un anno fa”,

ha notato Ben Stanton, analista senior di Canalys.

“Se non fosse stato per il Covid-19, tutto questo non si sarebbe verificato.

Huawei ha sfruttato appieno il vantaggio della ripresa economica cinese per riavviare il suo settore degli smartphone”.