Home News Governo, venerdì nuove restrizioni sulle Regioni: al vaglio apertura di nuovi Covid...

Governo, venerdì nuove restrizioni sulle Regioni: al vaglio apertura di nuovi Covid Hotel

CONDIVIDI

Nella giornata di domani il Governo affronterà nuove decisioni sulle Regioni ed è al vaglio la possibile apertura di nuovi Covid Hotel.

Governo, venerdì nuove restrizioni sulle Regioni: al vaglio apertura di nuovi Covid Hotel

Nuove strette sulle Regioni e nuove idee in merito ai Covid Hotel, tra le decisioni del Governo da prendere nella giornata di domani venerdì 13 novembre.

Nuova stretta sulle Regioni

Una volta che si avranno i dati su quanto accaduto questa settimana, il Premier potrà decidere come andare avanti anche in merito alle Regioni. Infatti l’epidemia non accenna ad un rallentamento e i contagi hanno superato oramai il milione di casi.

Ci sono, secondo quanto riportato dai media italiani, 29.500 persone che sono ricoverate in ospedale ed è un numero ad oggi mai raggiunto soprattutto durante la prima ondata. Per il Premier Conte la priorità assoluta resta quella di frenare la curva dei contagi e per fare questo potrebbe istituire nuove zone rosse. Tutto da decidere nella giornata di domani 13 novembre quando arriveranno i nuovi dati.

Sembra infatti che con le misure che sono state introdotte nell’ultimo Dpcm ci siano degli effetti, seppur minimi, positivi e questo potrebbe determinare un passaggio doveroso da parte del Governo.

Ci sono infatti delle Regioni evidenziate come a rischio ed è un passaggio non inaspettato che sono Campania, Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Il Presidente dell’Istituto superiore della Sanità Brusaferro ha confermato:

“dobbiamo aspettarci che in base al flusso dei dati alcune regioni possano vedere un inalzamento del loro livello di guardia”

Il Governo non esclude però che sia possibile anche lasciare alle Regioni un piano di misure restrittive più severe, al fine di allentare la curva dei contagi e non entrare in lockdown totale.

Apertura dei Covid Hotel

Per alleggerire gli ospedali e tutte le strutture sanitarie, l’esecutivo sta pensando di aprire altri Covid Hotel rafforzando la presenza della Protezione Civile e dell’Esercito. Questa decisione è al vaglio e nella giornata di domani si potrebbe giungere ad una conclusione.