Home Spettacolo Gianfranco D’Angelo piange miseria, come è ridotto a 82 anni: ‘Con la...

Gianfranco D’Angelo piange miseria, come è ridotto a 82 anni: ‘Con la pensione di 2 mila euro non sopravvivo e…

CONDIVIDI

Gianfranco D’Angelo è uno dei vip che possiamo annoverare tra quelli che purtroppo vivono il disagio della povertà. Ma il suo lamento non è piaciuto sui social

Gianfranco D'Angelo

Il famoso comico del Drive In, Gianfranco D’Angelo, si è trovato improvvisamente al centro di una polemica. Tutto è nato quando in un intervista al corriere della sera ha dichiarato che i 2000 euro al mese erano troppo pochi per sostenere la sua vita.

Il “dramma” di Gianfranco D’Angelo

Una dichiarazione quella di Gianfranco D’Angelo, che ha visto subito il mondo del web scatenarsi contro di lui. Parole che hanno fatto innervosire parecchi utenti, a cui non è mancato il coraggio di informare il comico D’Angelo, che purtroppo in questo paese ci sono tante persone che percepiscono molto di meno o addirittura niente.

Il comico si è visto attaccato da tutto il web, ma le sue non erano parole di polemica. Gianfranco si difende dicendo che la sua era una semplice constatazione, e che non gli sembra giusto percepire una pensione minima, dopo 60 anni di lavoro e di contributi versati.

La villa in Sardegna

Tutta la polemica è nata proprio perché Gianfranco, oltre a sostenere che la pensione che percepisce è minima, non vuole rinunciare alla sua villa in Sardegna. Gianfranco però, ci tiene a sottolineare che sicuramente ci sono persone molto più disagiate, ma non ha nemmeno detto di essere povero, e proprio in sua difesa dice: Ma perché? Ci ho messo tanto per farmela, ho faticato tanto.

La gente può dire quello che vuole ma non sarebbe giusto: possibile che neanche negli ultimi anni di vita si possa godere anche di qualche piccola soddisfazione oltre alla sussistenza? Ripeto: non sono in miseria, ma in proporzione a quello che ho dato mi sembra molto poco. Poi se si vuole fare polemica…”.