Home Spettacolo Grande Fratello Vip: ‘Sei gay’, outing forzato per Francesco Oppini

Grande Fratello Vip: ‘Sei gay’, outing forzato per Francesco Oppini

CONDIVIDI

Dayane Mello stuzzica Francesco Oppini, ma lui si infuria. Il pubblico è dalla parte del figlio di Alba Parietti e denuncia l’outing forzato.

Francesco Oppini gay?

Alta tensione tra Dayane Mello e Francesco Oppini a seguito delle insinuazioni della modella e influencer.

Grande Fratello Vip 5: Dayane Mello obbliga Oppini all’outing

In questi giorni, Dayane Mello, attuale concorrente del Grande Fratello Vip 5, è finita al centro della bufera mediatica, per alcune parole spese nei confronti di Francesco Oppini.

Tra i due sembrava che all’inizio potesse nascere qualcosa oltre l’amicizia, mentre adesso pare non corra buon sangue.

In particolare, alcune parole pronunciate dalla modella e influencer avrebbero scosso il web, scatenando indignazione e la richiesta di un – ennesimo – provvedimento disciplinare.

Ma cos’è successo?

Grande Fratello Vip 5: Dayane Mello contro Francesco “Sei gay!”

Dayane Mello starebbe inducendo, secondo molti utenti web, Francesco Oppini a un outing forzato. Il figlio di Alba Parietti ha una relazione in corso con una donna, ma non si è mai dichiarato apertamente eterosessuale.

grande fratello vip 5 francesco oppini dayane mello

Ora, Dayane Mello insinua che uscirà dalla casa più spiata d’Italia con dei seri dubbi sulla sua sessualità.

La Mello ha stuzzicato Francesco e lui ha risposto:

“Preferisco non rispondere.”

La donna ha continuato a insistere, dichiarando:

“Se non ti piacciono gli uomini, me lo devi dire.”

Francesco è andato su tutte le furie e non riesce a comprendere perché la donna voglia mettere bocca su simili temi.

Il pubblico a casa è in gran parte dal lato di Oppini. Secondo gli utenti web, l’outing forzato è qualcosa di doloroso e spiacevole:

“Non si parla della sessualità altrui, come non andava bene per Massimiliano Morra, non va bene neanche per Francesco Oppini che tanto odiate.”

Per molti, è assurdo come nel 2020 la sessualità di qualcuno sia ancora oggetto di discussione.