Home News Genova, caos e polemica sul viadotto chiuso: non era mai stato controllato

Genova, caos e polemica sul viadotto chiuso: non era mai stato controllato

CONDIVIDI

E’ di nuovo caos a Genova dove emerge il mancato controllo sul viadotto che ora è stato chiuso dai Pm. Ecco cosa è stato scoperto

Genova
Genova

Il mancato controllo del viadotto getta nuovamente Genova nella disperazione e le carte parlano chiaro.

La chiusura del viadotto e il mancato controllo

Il Ponte Morandi è crollato ma i viadotti che ci sono in Liguria stanno creando non poca paura, dopo il cedimento di quello della A26. Come si evince dal Corriere della Sera gli ultimi controlli che sono stati effettuati sul viadotto Fado – con recupero da parte della Guardia di Finanza – hanno una data molto antica.

Il suo stato di deterioramento era peggiore a quello del viadotto Pecetti che ha ricevuto l’allerta massima e la magistratura ha evidenzianto per i

“controlli superficiali determinati da ispezioni svolte con modalità interne alla società concessionaria”

Entrambi sono quindi stati valutati come due viadotti con deterioramento grave e pericolo di rovina.

La procedura è quindi andata avanti con la loro chiusura e il rischio che la Liguria venga in parte isolata – come lamentato dal Presidente della Regione Liguria Toti – ma con provvedimento necessario per evitari ulteriori disastri.

La decisione della magistratura

La magistratura ha quindi proceduto con l’apertura di un fascicolo contro ignoti per procedere all’indagine di

“omissione di lavori che minacciano rovina”

Con una inchiesta che nasce proprio dalle nuove analisi dei periti della Procura, che hanno portato alla luce la gravità della situazione per il pericolo imminente di questi viadotti liguri.

Cinque ponti che sono stati segnalati tra le infrastrutture dopo la scoperta di presunti falsi sulle relazioni le cui accuse cadono su Spea e Aspi.