Home Spettacolo “Cosa non si fa per la pagnotta”. Gemma e Sirius insieme solo...

“Cosa non si fa per la pagnotta”. Gemma e Sirius insieme solo per business. Ecco chi lo conferma

CONDIVIDI

La dama torinese e il toyboy toscano sono legati dal business, oltre che dall’amore? La brutale cannonata di Giorgio Manetti contro la celebre coppia di Uomini e Donne.

Gemma Galgani e Nicola Vivarelli

Giorgio Manetti, leggendaria guest star maschile del Trono over di Uomini e Donne, non ci sta e torna a seminare dubbi sull’improbabile coppia formata da Gemma Galgani e Nicola Vivarelli, in arte Sirius.

Il celebre “Gabbiano di Firenze” ritiene che la liaison amorosa tra Gemma e Sirius possa esser fondata sul business. Giorgio Manetti ha rotto gli indugi e ha rilasciato una nuova intervista a Libero:

“Se fosse accaduto lontano dalle telecamere sarebbe normale. Ma lì, da anni, questa persone cerca l’anima gemella. Mi verrebbe da dire: cosa non si fa per la pagnotta”

Il sessantaquattrenne toscano ha fatto il punto della situazione sulla storia tra la Galgani e Vivarelli. A suo dire, dietro la chiave del successo e della notorietà della coppia non ci sarebbe attrazione e sentimento, bensì semplice business.

Uomini e Donne, Gemma Galgani e Nicola Vivarelli: questione di business?

Ormai questo concetto è il perno centrale delle polemiche che orbitano attorno a Gemma e Sirius. Si parla di loro da mesi e per Giorgio Manetti, che conosce bene la sua ex, le cose starebbero in modo diverso: la loro sarebbe una love story proficua, basata su un business vincente.

L’ex cavaliere ha sottolineato quanto segue:

“Per uno che va in tv come lui le telecamere e la popolarità viene da sé. Ho dato troppa importante alla faccenda. E’ difficile credere ad una storia così in televisione”

Un nuovo modello di business? Il segreto del successo della coppia del Trono over, dunque, potrebbe risiedere in un mix perfetto fra affinità, strategia televisiva e complicità? Davvero difficile comprendere che genere di rapporto ci sia tra i due.

Se la settantunenne piemontese e il ventiseienne toscano stanno assieme solo per interessi economici, questo lo decreterà il tempo. Se così fosse, i due chiacchierati protagonisti di Canale 5 sarebbero degli interpreti impeccabili. Una recitazione degna di un premio Oscar.