Home News Gatto rugginoso, il felino selvatico più piccolo al mondo: nati due esemplari...

Gatto rugginoso, il felino selvatico più piccolo al mondo: nati due esemplari in Inghilterra

CONDIVIDI

Sono nati in un santuario inglese, due esemplari della rarissima specie di gatto rugginoso. È il felino selvatico più piccolo al mondo.

gatto rugginoso

Il felino selvatico più piccolo al mondo si chiama gatto rugginoso e a dispetto del nome, non è un tenero micio di casa. È a forte rischio d’estinzione e nel 2016 è stata inserita nella Rel list della Iucn, a causa della frammentazione della piccola popolazione e soprattutto la deforestazione delle foreste decidue.

La distruzione delle foreste decidue

L’esigua popolazione del gatto rugginoso continua a calare a causa della perdita del loro habitat. Alcuni sono tenuti in cattività, si parla di 12 esemplari. Una coppia che risiede in Cornovaglia e vive nel Porfell Wildlife Park e Sanctuary della Cornovaglia, ha avuto due cuccioli. Questi felini a dispetto del nome sono selvatici ma molto feroci.

Una volta cresciuti e diventati adulti, saranno grandi come la metà di un gatto per una lunghezza di 35 e i 48 cm. Il peso medio è per un maschio di 1,5 Kg e 1 Kg per le femmine. Nonostante siano molto teneri in apparenza, questi felini possono cacciare esemplari più grandi di loro. Per capire la potenza, un cucciolo di 8 mesi di un gatto rugginoso può uccidere una giovane gazzella domestica, semplicemente mordendola alla gola.

“La scorsa estate abbiamo avuto la possibilità di ospitare una coppia di gatti macchiati di ruggine. Da quanto ne sappiamo, sono solo 2 dei 40 esemplari in cattività in tutto il mondo, quindi eravamo entusiasti dell’opportunità. Oggi la nostra gioia è immensa, grazie alla nascita di due loro cuccioli,”

La madre è molto protettiva ed insieme al padre stanno aiutando i cuccioli ad esplorare il recinto dove abitano. I cuccioli non sono mai lasciati soli e per questo motivo non sappiamo ancora il sesso dei gemellini. La nascita è un evento

“Siamo al settimo cielo perché il nostro santuario ospita soprattutto animali anziani, è un grande avvenimento.”

La nascita fa parte di un progetto di allevamento chiamato Rusty Spotted Cat Conservation  che mira a proteggere specie varie in via di estinzione. Per sostenere il parco faunistico è stata aperta una raccolta di fondi su GoFundMe, per compensare gli incassi mancanti a causa della chiusura per contenere il Covid-19.