Home News Gabriel Garko rompe il silenzio: “Non ho più voglia di smentire la...

Gabriel Garko rompe il silenzio: “Non ho più voglia di smentire la mia omosessualità”

CONDIVIDI

Dopo una lunga assenza dalle scene pubbliche, Gabriel Garko rompe il silenzio aprendosi in una intervista esclusiva al Settimanale Chi. Ecco che cosa ha rivelato.

Recentemente l’attore e conduttore Gabriel Garko è stato intervistato dal settimanale Chi, diretto da Alfonso Signorini, in cui ha parlato dei diversi cambiamenti avvenuti nella sua vita dal punto di vista personale e lavorativo in quest’ultimo periodo, caratterizzato dalla sua assenza dalle scene pubbliche.

Gabriel Garko, “Sono tornano più forte di prima”

Dopo una lunga assenza, Gabriel Garko ritorna, dice lui “più forte di prima”, raccontando quelli che sono stati i motivi che lo hanno spinto a ritirarsi a vita privata, lontano dai riflettori. Gabriel Garko spiega che l’allontanamento è stato volontario, in quanto ha avvertito la necessita di ritrovare un pò di serenità e pace interiore.

Ecco cosa ha rivelato al settimanale Chi:

“Ho trovato una pace interiore che prima tutto sommato non avevo  grazie a persone amiche.”

poi prosegue, svelando nel concreto i cambiamenti che la sua vita ha subito negli ultimi mesi:

“Ho tagliato via i rami secchi, ho messo virgole dove serviva un punto e vicino a me ho scelto di avere solo due tipi di persone: quelle con le quali sto bene e condivido tutto e quelle di cui beneficio a uso e consumo”

Gabriel Garko, “La leggenda sulla mia omosessualità? Di smentire non ho più voglia”

Dopo aver parlato di questo periodo travagliato che l’attore ha recentemente attraversato, dopo aver parlato dell’amore, il focus dell’intervista si sposta su un focus piuttosto intimo. Ecco che cosa ha dichiarato:

“Di me, in fondo, si è sempre detto di tutto . Compresa la leggenda sulla mia omosessualità. Di smentire non ho più voglia.”

poi continua:

“Chi è risolto non avrà mai bisogno di tacciare qualcun altro di quello che non è, come se poi fosse deplorevole essere omosessuale.”

Infine conclude affermando che non è più disposto a scendere a certi compromessi legati alla sua immagine di personaggio pubblico:”Mi fanno soffrire le cose brutte e false. La cattiveria dilagante sui social mi fa paura ed è anche per questo che posto molto meno. Non voglio far parte del gioco al massacro e della condivisione forzata”

Essere un personaggio pubblico spesso è difficile, perchè si mettono a nudo quei lati intimi di cui le persone hanno sete di conoscenza. Secondo voi è il giusto prezzo da pagare?