Home Politica Francesco Boccia, “Molti italiani a Natale non ci saranno più”: la reazione...

Francesco Boccia, “Molti italiani a Natale non ci saranno più”: la reazione alle parole del Ministro

CONDIVIDI

Sono parole che hanno fatto discutere quelle pronunciate dal Ministro Francesco Boccia che ha messo una linea netta sul Natale 2020.

Francesco Boccia, "Molti italiani a Natale non ci saranno più": la reazione alle parole del Ministro

Il Ministro Francesco Boccia non ci sta e parla di questo Natale pronunciando parole che hanno scosso tutti quanti.

Le parole del Ministro per gli Affari Regionali

Il Ministro per gli Affari Regionali si trovava in visita all’Ospedale da campo allestito dalla Marina Militare a Barletta, quando ha dichiarato cosa pensa sul serio e come vede il Natale 2020.

Come riporta anche il TGCom, il Ministro ha ricordato che il numero di decessi in Italia per la pandemia da inizio febbraio ha superato di gran lunga i 50mila:

“molti italiani non ci saranno più il prossimo Natale”

Parole che non sono passate inosservate e hanno scatenato una discussione tra gli utenti:

“discutere di cenoni e feste con 700 morti al giorno lo trovo davvero fuori luogo. non dobbiamo perdere il senso di comunità”

Il Ministro ha voluto evidenziare il dolore e tutti i sacrifici che gli italiani stanno affrontando in questo brutto periodo, parlando anche della discussione del Governo in merito al Natale e le piste da sci:

“discutere di natale e capodanno è ancora fuori luogo”

Per questo motivo, ad oggi, il Ministro non desidera parlare delle festività e soprattutto non concorda su un possibile allentamento delle misure che il Governo ha istituito per contenere la pandemia che dilaga.

Su questo punto il Ministro invita tutti gli italiani a resistere:

“so che è dura per le famiglie, i ragazzi che vanno a scuola, per i lavoratori sanitari e per tutti quanti noi”

Chiedendo di andare avanti e rispettare tutte le regole così da fare del bene agli altri e, di conseguenza, a se stessi. Invita inoltre tutti ad essere forti e non abbattersi perdendo il senso di comunità per arrivare ad un futuro certo.