Home News Florida, ragazzo spara all’amica per gioco e la uccide: ‘L’ho sempre fatto’

Florida, ragazzo spara all’amica per gioco e la uccide: ‘L’ho sempre fatto’

CONDIVIDI

Un ragazzo spara alla sua amica per scherzo e la uccide colpendola al collo. Tori è morta dissanguata a 19 anni davanti ai suoi amici.

Ragazzo uccide l'amica sparandole per gioco

Un ragazzo di 24 anni spara per gioco alla sua amica Tori, 19 anni, e la uccide: la ragazza è morta dissanguata in pochi minuti.

Il ragazzo non voleva ucciderla, si stavano solo divertendo con un gioco che facevano spesso quando un proiettile ha inaspettatamente colpito la ragazza a morte.

Cosa è successo a Tori quella sera?

Uccisa per un colpo di pistola al collo

Una semplice serata tra amici tramutata in tragedia: ragazzo di 24 anni spara per gioco alla sua amica di 19 e la uccide.

Victoria Lynn Busch, Tori per gli amici, è morta dissanguata davanti ai suoi amici, le hanno sparato per gioco.

Il suo amico Spencer Chase Pruitt per errore l’ha uccisa con un colpo di pistola mentre gliela puntava contro per scherzare.

Spencer, a sua discolpa, ha dichiarato alla polizia piangendo:

L’ho sempre fatto, non era mai partito un colpo prima d’ora.

Con queste parole il ragazzo cerca disperatamente di giustificare l’accaduto tragico ma non è sufficiente. La polizia l’ha subito arrestato e ora attende da dietro le sbarre che sia dato inizio al suo processo per omicidio.

Una tragedia accaduta a Panama Beach City, in Florida, USA.

‘L’ho fatto sempre, non è mai partito un colpo’

Stavano trascorrendo una normale serata a casa di amici quando è successo l’impensabile: dalla pistola che Spencer aveva puntato contro Tori è partito un colpo.

Quando il ragazzo ha premuto il grilletto non pensava che potesse veramente partire un colpo di pistola: stava solo scherzando non voleva ucciderla davvero, ha dichiarato.

Era un gioco pericoloso che purtroppo facevano spesso ma evidentemente con la pistola scarica, questa volta probabilmente nessuno aveva controllato prima che non fossero presenti proiettili.

La ragazza è stata colpita al collo, si legge su Today, e la ferita era così profonda da non lasciarle scampo: è caduta a terra ed è morta in pochi minuti dissanguata davanti ai suoi amici.

I suoi amici hanno chiamato subito i soccorsi ma non c’è stato nulla da fare per Tori, all’arrivo dell’ambulanza la ragazza era già morta in un lago di sangue.

I poliziotti hanno ascoltato le parole dell’assassino che si è dichiarato non colpevole:

Era solo un gioco lo avevo già fatto

ma le scuse non lo hanno salvato, ora è in prigione.

La famiglia di Tori è distrutta dalla perdita subita e anche i suoi amici sono inconsolabili, nessuno poteva prevedere che succedesse una tale tragedia: hanno deciso di avviare una raccolta fondi su GoFoundMe per aiutare la famiglia con le spese dei funerali.