Home Spettacolo Flavio Insinna nei guai, offende una fetta di telespettatori: scatta la denuncia

Flavio Insinna nei guai, offende una fetta di telespettatori: scatta la denuncia

CONDIVIDI

Il conduttore de L’Eredità nella bufera. Inviata la valutazione degli estremi per ‘intentare un procedimento legale’ contro Flavio Insinna. Ecco cosa è accaduto.

Flavio Insinna è tra i conduttori più amati dal pubblico italiano che lo accoglie quotidianamente con il suo game show, L’Eredità, seguito da oltre 5 Milioni di telespettatori.

Flavio Insinna a l'Eredità

Di recente il presentatore è finito al centro di un’accesa polemica, a causa di alcune parole da lui riferite nel corso di una delle ultime dirette.

‘Parole offensive e discriminanti’ al punto che da quanto si evince da fonti ufficiali in questo momento è in atto una valutazione degli estremi per ‘intentare un procedimento legale’ contro di lui.

Ma che cosa è accaduto? Andiamo con ordine.

FIDC Vs. Flavio Insinna

Poche ore fa, attraverso sul sito ufficiale della FIDC (Federazione Italiana Della Caccia) e annesse pagine social, è stata diffusa una lunghissima lettera del Presidente Nazionale Massimo Buconi.

La missiva è stata inviata dallo stesso al Direttore di Rai 1,al Presidente Rai e ai membri della Commissione parlamentare, al fine di ‘denunciare un nuovo intervento del conduttore de ‘L’Eredità’ contro la caccia e i suoi praticanti’.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da @lereditarai

Alla base della denuncia, come già accennato, è il breve intervento di Flavio Insinna nel corso di una delle ultime dirette dell’amato game show, durante il quale avrebbe espresso la sua personale opinione relativamente alla caccia e i cacciatori.

Parole denigranti contro il codice etico

‘Parole denigranti nei confronti di una categoria di cittadini che esercita un’attività pienamente legittima, prevista e normata dalle leggi dello Stato’,

si legge nel lungo scritto di Massimo Buconi.

Una situazione inaccettabile, continua il Presidente della FIDC, in primis perchè il tutto è avvenuto attraverso un canale televisivo nazionale; in secondo luogo perchè chi lavora in Tv dovrebbe mantenere un’etica di imparzialità.

Denunciato il conduttore de L’Eredità

A tal proposito la FIDC, soprattutto per l’impatto mediatico che le parole del conduttore potrebbero produrre, oltre ad invitare i loro iscritti e sostenitori a non seguire più il suddetto programma, ha deciso di agire per vie legali contro Flavio Insinna.

La questione come sempre ha diviso il web, tra i commenti degli utenti sui social.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Flavio Insinna (@flavioinsinna_)


Una fetta di questi, come traspare dai messaggi, si è schierata dalla parte dell’amato conduttore, mostrando stupore per i risvolti conseguenti all’espressione di un ‘libero pensiero’ senza utilizzare parole di insulto contro la pratica della caccia.

Quali saranno le conseguenze per il noto presentatore de L’Eredità? Staremo a vedere.