Home Televisione Film Chiara Lubich-L’amore vince tutto, anticipazioni 3 gennaio Rai1

Film Chiara Lubich-L’amore vince tutto, anticipazioni 3 gennaio Rai1

CONDIVIDI

Chiara Lubich-L’amore vince tutto, in onda su Rai 1 in prima serata il 3 gennaio 2021: scopriamo tutte le anticipazioni dell’atteso tv movie.

chiara lubich film

Il 3 gennaio 2021 in prima serata su Rai 1 i telespettatori potranno vedere la bella Cristiana Capotondi nei panni di Chiara Lubich nell’omonimo tv movies: Chiara Lubich-L’amore vince tutto.

Scopriamo tutte le anticipazioni di questo fantastico e atteso film del nuovo anno: trama e curiosità svelate.

Chiara Lubich- L’amore vince tutto, anticipazioni

La storia della maestra di Trento è finalmente centro di una produzione cinematografica. In occasione dell’anniversario della sua nascita dopo 100 anni sbarca sugli schermi il film ispirato alla sua vita.

La pellicola si incentra particolarmente nell’approfondimento degli anni più floridi e giovanili della Lubich, tra il 1943 e il 1950. Un periodo storico travagliato a causa della Seconda Guerra Mondiale che ha segnato la vita di tante persone tra cui quella della protagonista.

Lo scenario di una Trento distrutta è l’ambientazione, Silvia (la protagonista) vede la sua amata città vivere un’apocalisse e trova nella fede la risposta ai suoi problemi. Si avvicina fortemente alla figura di Cristo Gesù facendo sì che la sua vita sia definitivamente improntata a seguire le vie di Nostro Signore.

A 23 anni ha fatto voto di castità scegliendo di consacrare quindi anima e corpo a Gesù. Silvia diventa sposa de Signore Gesù scegliendo di cambiare anche il suo nome in Chiara. Questa scelta di vita influenzerà profondamente la sua esistenza e darà inizio ad una unione viscerale con il Movimento dei Focolari.

Il ruolo di Chiara dolce e posato

Nel tv movie Chiara Lubich-L’amore vince tutto l’attrice Cristiana Capotondi interpreta la protagonista con estrema eleganza, mostrando dolcezza e fermezza nell’immedesimarsi. Lei stessa, si legge su TvSoap.it, ha dichiarato in un’intervista a Repubblica:

esperienza spirituale e totalizzante.

Ha poi continuato affermando che era suo intento restituire la dolcezza tanto quanto la decisione e la determinazione al personaggio di Chiara. Chiara credeva che aprirsi al dolore altrui fosse la via spirituale per la felicità.

Il film racconta la persona di Chiara Lubich, una donna infinitamente saggia e dolce che ha usato il Vangelo come arma rivoluzionaria, grazie al quale ha creato un vero e proprio movimento.

Nonostante venga ricordata per le sue gesta, bisogna rendere giustizia alla Lubich poiché pioniera in molti campi: fu la prima donna bianca e cristiana a parlare nella moschea di New York ad Harlem. In seguito si recò anche a Tokyo dove parlò davanti a 10.000 buddisti.

La fantastica sceneggiatura del film è stata affidata, come anche la regia, a Giacomo Campiotti, Lea Tafuri e Luisa Cotta Ramosino: un capolavoro che non potete perdervi, sintonizzatevi su Rai 1 il 3 gennaio per vedere questo splendido film, profondo e coinvolgente.