Home Cronaca Ferrara, dodicenne tenta il suicidio dandosi fuoco: coinvolta anche la nonna

Ferrara, dodicenne tenta il suicidio dandosi fuoco: coinvolta anche la nonna

CONDIVIDI

Una tragedia nel cuore di Ferrara, dove un ragazzino di 12 anni si da fuoco e coinvolge anche la nonna. Ecco cosa è successo

Ferrara, dodicenne tenta il suicidio dandosi fuoco: coinvolta anche la nonna

Grave il ragazzino di Ferrara che si è dato fuoco nella serata di ieri, tentando il suicidio mentre era a casa dalla nonna. Ecco i dettagli della vicenda.

La vicenda

Siamo a Bondeno, una frazione in provincia di Ferrara dove un ragazzino di 12 anni, nella giornata di ieri, non si è recato a scuola ma dalla nonna a Zerbinate. Secondo una prima ricostruzione, in un attimo di distrazione dalla nonna, il ragazzo si sarebbe cosparso di benzina per darsi fuoco e tentare il suicidio. 

Un gesto inspiegabile, che alla base potrebbe avere una semplice strigliata ricevuta da mamma e papà per fatti ancora da chiarire. Dopo essersi dato fuoco ha iniziato ad urlare, tanto che la nonna – per aiutarlo – è rimasta coinvolta: in loro aiuto è arrivato anche un operaio, che stava lavorando in prossimità della casa dove si è svolto il dramma. 

Le condizioni di nonna e nipote

Immediato l’intervento del 118 e portato all’Ospedale “Bufalini” di Cesana in prognosi riservata. Anche per la nonna la situazione non è delle migliori, rimasta ustionata per aiutare il nipote anche se non si hanno ancora notizie certe in merito alle loro condizioni di salute.

Sono in corso le indagini da parte degli inquirenti per cercare di capire la motivazione della sua non presenza a scuola, ma anche per ricostruire quanto accaduto pochi attimi prima del tentativo di suicidio da parte del giovane. Un dramma che ha ancora troppe domande senza risposta.