Home Personaggi Chi è il figlio di Bruno Vespa? Conosciamo meglio Federico Vespa!

Chi è il figlio di Bruno Vespa? Conosciamo meglio Federico Vespa!

CONDIVIDI

Chi è Federico Vespa, il figlio del noto giornalista e conduttore del programma “Porta a porta” su Rai 1 Bruno Vespa e della moglie, Augusta Iannini

federico vespa

Scopriamo tutti i segreti di Federico Vespa, figlio di Bruno Vespa: dalla nascita al percorso intrapreso con la scrittura del suo libro.

Chi è Federico Vespa

Federico Vespa nasce a Roma, il 25 febbraio del 1979, sotto il segno dei pesci. Figlio del celebre Bruno Vespa, nasce dall’unione tra il giornalista e conduttore di “Porta a Porta” su Rai 1 e Augusta Iannini, magistrato, capo dell’ufficio legislativo del Ministero della Giustizia e membro dell’Autorità Garante della Privacy.

Federico, dopo la laurea conseguita in Giurisprudenza, si dedica all’attività di speaker radiofonico dal 2005, iniziando una rosea collaborazione con l’emittente RTL 102.5. Qualche tempo fa è stato ospite della trasmissione “Vieni da Me” condotta da Caterina Balivo, nel corso della quale ha presentato il suo libro “L’anima del maiale”.

Dal lunedì al venerdì dalle 19:00 alle 21:00, assieme a Federica Gentili conduce la trasmissione radiofonica Protagonisti.

Il rapporto con il padre, Bruno Vespa

Proprio nel corso dell’intervista compiuta da Caterina Balivo, Federico Vespa ha svelato alcuni dettagli della sua vita privata.

Ha raccontato del rapporto con i genitori, che nel presente è ottimo, ma che nel passato gli ha causato serie difficoltà. Non è stato semplice per Federico, infatti, crescere tra gli impegni dei genitori, spesso assenti per questioni di lavoro.

Ha parlato anche del fratello minore, Alessandro, a cui è molto legato, e dell’incubo della depressione contro cui ha combattuto. Il libro si è rivelato per l’uomo un vero e proprio percorso terapeutico per uscire dal tunnel nel quale si era perso negli anni.

L’intenzione di scrivere il libro c’era da tempo in Federico, ma la pigrizia lo aveva bloccato. Una volta giunta la proposta da una casa editrice, però, Vespa non ha potuto far altro che accettare e mettersi in gioco.