Home News Esplosione a Baltimora: bambini intrappolati tra le macerie

Esplosione a Baltimora: bambini intrappolati tra le macerie

CONDIVIDI

A Baltimora si è verificata l’esplosione di alcune abitazioni causandone il crollo. I Vigili del Fuoco hanno confermato che si è trattato di una fuga di gas.

esplosione a baltimora

A causa dell’esplosione a Baltimora ci sarebbero almeno un morto e diversi bambini intrappolati sotto le macerie. Tre persone, invece, sono ricoverate in gravi condizioni.

Una fuga di gas

L’esplosione di Baltimora è stata causata da una fuga di gas. Lo hanno confermato i Vigili del Fuoco. A riportarlo è stato il New York Times. La comunicazione ufficiale è avvenuta attraverso Twitter. Sono crollate diverse abitazioni, sotto le quali, sono rimasti intrappolate diverse persone, tra cui bambini (almeno cinque).

Al momento, si registra un morto (una donna) e tre persone ferite gravemente. La società Baltimore Gas and Electric è al lavoro per chiudere le condotte di gas della zona. Si sta indagando su cosa abbia causato la fuga. Le immagini diffuse dai media mostrano macerie per decine di metri.

Dove è accaduto

Sarebbero tre le case crollate in Reisterstown Road. Le case si trovano in un quartiere storico dove abitano principalmente persone dalle origini tedesche.

Gli uomini dei vigili del fuoco sono al lavoro per estrarre le persone rimaste intrappolate sotto le macerie. Soltanto quando saranno chiuse le condotte di gas dalla società, si potrà iniziare ad indagare sulle cause dell’esplosione.

James Bentley, portavoce del municipio ha affermato che l’esplosione è avvenuta attorno alle 10 del mattino. Alcuni testimoni hanno, poi, riferito di aver sentito forte odore di gas prima che le case esplodessero.

 

NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO