Home News Donna scomparsa nel nulla, ritrovata morta: la terribile confessione del fidanzato

Donna scomparsa nel nulla, ritrovata morta: la terribile confessione del fidanzato

CONDIVIDI

Lorena è la donna scomparsa nel nulla e ritrovata morta: la terribile confessione del fidanzato ha scosso gli inquirenti.

Donna scomparsa nel nulla, ritrovata morta: la terribile confessione del fidanzato

Lorena è la donna scomparsa nel nulla, ritrovata poi morta. Ma cosa le è accaduto? La verità dalla confessione del suo compagno.

La scomparsa e la morte di Lorena

Lorena è scomparsa nel nulla dalla sua casa di Buenos Aires nella giornata di martedì e sin da subito sono stati fatti appelli per ritrovarla. Purtroppo il giorno dopo la donna di 37 anni – come raccontano i media locali tra cui il Perfil – è stata trovata morta e sepolta nel giardino di casa.

Il compagno Ramòn Bàez di 48 anni, poco dopo la scomparsa della donna, aveva detto agli inquirenti:

“È andata a fare una passeggiata e non è più tornata”

Una vicenda che non ha convinto gli inquirenti sino al ritrovamento del corpo e la terribile confessione del compagno. Bàez ha confermato di averla uccisa utilizzando un’ascia e di averla poi sepolta nel loro giardino – dove la vittima viveva con lui e i figli – al fine che nessuno potesse trovarla.

La sorella della vittima, Micaela, ha riposto le sue parole di dolore ai social network:

“come hai potuto farlo a mia sorella? come hai potuto chiamare mia madre la sera e dire che eri devastato, quando l’avevi già uccisa?”

Ha continuato poi evidenziando che Lorena non avrebbe mai potuto conoscere il nipotino che stava per nascere e che la loro vita era stata rovinata per sempre:

“ci hai ucciso, hai rovinato le nostre vite”