Home News Dichiarazione IVA 2020: cos’è, come funziona, modello, istruzioni e scadenza 30 giugno...

Dichiarazione IVA 2020: cos’è, come funziona, modello, istruzioni e scadenza 30 giugno ’20

CONDIVIDI

Dichiarazione IVA 2020: dopo la proroga si avvicina la scadenza del 30 giugno ’20

Dopo la proroga introdotta per l’emergenza Covid-19, si avvicina sempre di più la scadenza del 30 giugno per presentare la Dichiarazione IVA 2020.

La scadenza del 30 giugno coincide con quella per trasmettere le Lipe e l’esterometro.

Saranno considerate valide le dichiarazioni IVA 2020 presentate entro 90 giorni dalla scadenza, salvo l’applicazione delle sanzioni previste dalla normativa.

Oltre tale termine la Dichiarazione IVA 2020 si considera omessa, ma costituisce il titolo per la riscossione dell’imposta che risulta dovuta.

Dichiarazione annuale IVA 2020: Modello e Istruzioni

Il modello di dichiarazione annuale IVA/2020 deve essere utilizzato per presentare la dichiarazione IVA concernente l’anno d’imposta 2019.

Ricordiamo che sono obbligati in linea generale alla presentazione della dichiarazione annuale IVA tutti i contribuenti esercenti attività d’impresa ovvero attività artistiche o professionali, titolari di Partita IVA.

Per la presentazione della dichiarazione annuale IVA è possibile utilizzare, in alternativa al modello IVA 2020, il modello IVA BASE/2020.

Gli importi devono essere indicati in unità di euro, arrotondando l’importo per eccesso se la frazione decimale è uguale o superiore a 50 centesimi di euro o per difetto se inferiore a detto limite.

Il modello di dichiarazione IVA ha struttura modulare ed è costituito:

  • dal frontespizio composto di due facciate;
  • da un modulo, composto di più quadri (VA-VB-VC-VD-VE-VF-VJ-VI-VH-VM-VK-VN-VL-VP-VQ -VT-VX-VO-VG),che va compilato da tutti i soggetti per indicare i dati contabili e gli altri dati relativi all’attività svolta.

La compilazione di più moduli di uno qualsiasi di questi quadri non modifica il numero di moduli di cui si compone la Dichiarazione IVA 2020.

L’ente o società commerciale controllante deve comprendere nella propria dichiarazione anche il prospetto IVA 26 PR/2020 per l’indicazione dei dati relativi alla liquidazione dell’IVA di gruppo di cui all’art. 73 e al decreto ministeriale 13 dicembre 1979, come modificato dal decreto ministeriale 13 febbraio 2017.

I contribuenti con contabilità separate (art. 36) devono presentare il frontespizio ed un modulo per ogni contabilità separata.

I quadri VC, VD, VH, VM, VK, VT, VX e VO nonché la sezione 2 del quadro VA e le sezioni 2 e 3 del quadro VL vanno compilati una sola volta sul primo modulo.

Nella parte superiore di tutte le pagine costituenti ogni modulo deve essere riportato il codice fiscale del contribuente e il numero progressivo del modulo di cui la pagina fa parte.

In caso di Dichiarazione IVA 2020 presentata da un Gruppo IVA va riportato il codice fiscale allo stesso attribuito.

In caso di dichiarazione costituita da un unico modulo su tutte le pagine deve essere riportato il numero “01”.

Dichiarazione IVA 2020: modalità di presentazione

La Dichiarazione IVA 2020 deve essere presentata esclusivamente per via telematica all’Agenzia delle entrate e può essere trasmessa:

  1. a) direttamente dal dichiarante;
  2. b) tramite un intermediario abilitato ai sensi dell’art. 3, comma 3, del d.P.R. 22 luglio 1998, n. 322;
  3. c) tramite altri soggetti incaricati (per le Amministrazioni dello Stato);
  4. d) tramite società appartenenti al gruppo.

La Dichiarazione IVA 2020 si considera presentata nel giorno in cui è conclusa la ricezione dei dati da parte dell’Agenzia delle Entrate.

La prova della presentazione della Dichiarazione IVA è data dalla comunicazione telematica attestante l’avvenuto ricevimento dei dati.

La comunicazione dell’Agenzia delle Entrate, attestante l’avvenuta presentazione della dichiarazione inviata per via telematica, è trasmessa attraverso lo stesso canale al soggetto che ha effettuato l’invio.

Tale comunicazione è consultabile nella sezione “Ricevute” del sito internet dell’Agenzia delle entrate, riservata agli utenti registrati ai servizi telematici.

Dichiarazione IVA 2020: reperibilità dei Modelli

I modelli di dichiarazione IVA e le relative istruzioni sono resi gratuitamente disponibili in formato elettronico e possono essere reperiti e stampati dal sito internet dell’Agenzia delle entrate www.agenziaentrate.gov.it nel rispetto delle caratteristiche tecniche stabilite nel provvedimento di approvazione.

I modelli possono essere stampati in bianco e nero.