Home News Deforestazione, il calo globale secondo i dati della FAO

Deforestazione, il calo globale secondo i dati della FAO

CONDIVIDI

La deforestazione cala, secondo i dati della FAO lo fa lentamente. Ogni anno spariscono ben 10 milioni di ettari di foreste.

deforestazione cala

Secondo i dati FAO la deforestazione a livello globale cala, ma la cosa si sta verificando troppo lentamente. Dal 2015 in poi ogni anno 10 milioni di ettari di foreste, vengono convertiti ad altro uso, mentre prima di quell’anno si parlava di ben 12 milioni di ettari.

I dati sulla deforestazione

I dati appena letti, arrivano direttamente da un rapporto dell’Organizzazione delle Nazioni Unite FAO, che viene redatto ogni 5 anni. Altra fonte è l’anticipazione del Global Forest Resources Assessment 2020, corredata anche da una parte interattiva. Il rapporto completo, lo avremo con distinzione fra i paesi e sarà pubblicato in futuro.

Come possiamo leggere, l’area forestale è diminuita di 4,7 ettari annui dal 2010 ad oggi, tenendo conto anche della forte espansione a cui si sta lavorando. Dal 2000 al 2010, questo dato sale a 5,2 milioni di ettari, mentre nel decennio 1990-2000 si parlavo di 7,8 milioni. Circa un terzo della superficie terrestre mondiale è ricoperto da foreste, che oltre a fornirci ossigeno, offrono sussistenza e materiali vari.

Possiamo notare un miglioramento, che purtroppo rimane troppo lento. Possiamo arrivare ad azzerare la deforestazione, purtroppo non nel 2020 come chiesto in uno dei Sustainable Development Goals delle Nazioni Unite. In molti paesi negli ultimi 10 anni si è lavorato a progetti che puntavano ad aumentare la superficie delle foreste, come avvenuto in Asia, Oceania ed Europa.

Al contrario il l’America del nord ha lasciato invariata la superficie mentre i paesi del Sudamerica e Africa hanno avuto forti deforestazioni. Nonostante i progetti di riforestazione messi in piedi da alcune nazioni africane, si ha avuto un’accelerazione della deforestazione, arrivando all’eliminazione di 3,9 milioni di ettari annui, contro i 3,4 precedenti.

Scorrendo il rapporto, scopriamo che il 54% dei 4,06 miliardi di ettari di foreste e boschi mondiali coprono il 31% della superficie delle terre emerse. Cinque nazioni Russia, Brasile, Canada, Stati Uniti e Cina, vantano le principali foreste a livello mondiale.