Home Politica Cotticelli, commissario della Calabria, mandato via da Conte

Cotticelli, commissario della Calabria, mandato via da Conte

CONDIVIDI

Cotticelli, commissario della Calabria, è stato mandato via da Conte che, attraverso Twitter ha promesso una sostituzione rapida.

Conte Calabria

Il nuovo commissario della Sanità della Calabria verrà nominato da Conte al più presto.

Cotticelli ha presentato le sue dimissioni

La notizia è arrivata oggi attraverso Twitter: Conte nominerà un nuovo commissario della sanità in Calabria. Il nuovo commissario dovrà essere completamente in grado di affrontare una situazione così complessa per l’Italia tutta.

Una sostituzione che dovrà avvenire in modo tempestivo. Cotticelli, infatti, ha presentato ai due ministri Speranza e Gualtieri le sue dimissioni.

Il decreto Sanità Calabria è stato prorogato in data 4 novembre. Fu varato ad aprile e prevede il commissariamento per i prossimi tre anni a venire. Ciò significa che, scaduti i due anni, potranno essere prorogati di un altro anno. In pratica, la regione Calabria da sola, non potrà provvedere in autonomia alla sua Sanità.

La nomina di Cotticelli era arrivata da Grillo, ministro della Salute, nel corso del primo governo Conte. L’obiettivo era quello di riportare in ordine i conti. Speranza lo confermò di nuovo.

Perché il commissariamento della Calabria

La Calabria è una regione sottoposta a commissariamento dall’agosto del 2010. Sono decorsi, da allora, ben 10 anni. Oggi, la sanità regionale è in difficoltà a causa della pandemia ma anche perché il personale è stato tagliato.

La situazione generale del sistema sanitario ha costretto il Governo a dichiarare la Calabria zona rossa anche se, il numero dei contagi è ben inferiore alla media di altre regioni. Stiamo parlando di circa 300 contagi al giorno.

In pratica il punteggio minimo previsto dagli indicatori del governo LEA (livelli essenziali di assistenza), non è stato raggiunto dalla Calabria. Ecco perché in regione sono state disposte delle misure eccezionali. L’obbiettivo è salvaguardare la salute dei cittadini.