Home News Coronavirus, Giappone in recessione: crollo del PIL

Coronavirus, Giappone in recessione: crollo del PIL

CONDIVIDI

L’economia giapponese è collassata al ritmo più veloce mai registrato prima: ecco l’impatto dell’epidemia Covid-19 sul PIL.

pil Giappone

La terza economia più grande del mondo ha visto il prodotto interno lordo diminuire del 7,8% nel periodo aprile-giugno rispetto al trimestre precedente, o del 27,8% su base annuale.

Il Giappone era già alle prese con una bassa crescita economica prima della crisi pandemica.

I dati statistici confermano l’impatto finanziario che i paesi di tutto il mondo devono affrontare: il Giappone è entrato in recessione all’inizio di quest’anno dopo due trimestri consecutivi di contrazione economica.

I suoi dati più recenti per il trimestre aprile-giugno dimostrano un calo maggiore da quando sono stati resi disponibili dati comparabili nel 1980 ed erano leggermente superiori a quanto previsto dagli analisti.

Recessione in Giappone: crollo del PIL

Uno dei principali fattori alla base del crollo è stata una forte diminuzione dei consumi interni, che rappresenta più della metà dell’economia giapponese.

Anche le esportazioni sono diminuite drasticamente poiché il commercio globale è stato colpito dalla pandemia.

Gli ultimi dati rappresentano il terzo trimestre consecutivo di ribassi per l’economia giapponese, rappresentando la sua peggiore performance dal 1955.

La flessione esercita ulteriore pressione su un’economia giapponese che stava già lottando con gli effetti di un aumento dell’imposta sulle vendite al 10% lo scorso anno, insieme al tifone Hagibis

Ciò ha un effetto a catena che erode i guadagni aziendali, poiché i consumatori acquistano di meno e, pure, le aziende guadagnano di meno.

È un circolo vizioso che a sua volta porta a una mancanza di fiducia sulle prospettive di assunzione, il che significa che c’è anche nervosismo sulle prospettive di lavoro.

Recessione Giappone: la ripresa?

Tuttavia, ora è il momento di guardare al futuro e alla possibilità di una possibile ripresa economica.

Secondo alcuni analisti, il Giappone dovrebbe riprendersi più velocemente di altri sistemi economici.

Capital Economics afferma di aspettarsi un rimbalzo del PIL del terzo trimestre e continuare fino al prossimo anno.

Dopo la contrazione record, la maggior parte degli analisti prevede un rimbalzo della crescita economica del Giappone nei prossimi mesi.