Home Politica Consiglio dei Ministri per reddito e pensioni: braccio di ferro tra i...

Consiglio dei Ministri per reddito e pensioni: braccio di ferro tra i vicepremier

CONDIVIDI

Al via il Consiglio dei Ministri per la definizione del reddito e pensioni, previsto per questa mattina. Ecco i dettagli.

Consiglio dei Ministri per reddito e pensioni: braccio di ferro tra i vicepremier
Salvini – Di Maio – Conte

Seppur non ancora confermato, nelle prossime ore ci dovrebbe essere l’incontro del Consiglio dei Ministri per la definizione del reddito di cittadinanza e pensioni.

Consiglio dei Ministri reddito e pensioni

Giuseppe Conte, Luigi di Maio e Matteo Salvini si dovrebbero incontrare nelle prossime ore al fine di vedere insieme gli ultimi punti legati alle coperture, reddito, pensioni e anche Tav.

Una riunione ricca di nodi da sciogliere e la definizione il prima possibile, soprattutto sul discorso in merito al reddito: come definito dal vice premier Di Maio, più la conferma si allunga come tempistiche e più non si riuscirà ad accontentare gli italiani.

Conte vuole evitare conflitti, così – durante il consiglio di oggi – non si procederà alla nomina del nuovo Presidente Consob ma si andrà avanti con questioni molto più urgenti.

Consiglio dei Ministri il braccio di ferro

Ci potrebbe essere però – sempre secondo indiscrezioni – un reinvio alla giornata di venerdì prossimo in merito all’incontro. Il vice premier Di Maio chiede chiarezza e presenza, al fine di non demandare queste questioni che sono prioritarie per il benessere degli italiani.

Il lungo duello tra i vice premier riguarda soprattutto la quota 100, dove – sembra – non si riesca a trovare un accordo. Ci sono molto limature da effettuare e una verifica su quelli che sono tutti i requisiti per fruirne. 

Per quanto riguarda i fondi che sono necessari non è proprio chiaro da dove verranno presi per questo, durante il lungo incontro, si arriverà anche a risolvere questo punto importante.