Home News Congiunti, chi possiamo andare a trovare? Vietati gli incontri con gli amici

Congiunti, chi possiamo andare a trovare? Vietati gli incontri con gli amici

CONDIVIDI

Il Governo ha messo finalmente nero su bianco chi siano i congiunti e quali visite siano consentite: sì ai fidanzati, no agli amici.

Congiunti, chi possiamo andare a trovare? Vietati gli incontri con gli amici
Fonte Foto Pixabay

Tanti punti di domanda per chi siano o meno i congiunti e risposte date dal Governo attraverso la lista pubblicata sul sito ufficiale.

Chi sono le persone legate da un solido legame affettivo?

Tutti i chiarimenti sul fatto di chi poter andare a trovare o meno, sono stati evidenziati attraverso il sito ufficiale del Governo italiano. Le persone legate da un solido legame affettivo sono i familiari, parenti di sangue e acquisiti, fidanzati – compagni – coniugi e conviventi.

La lista aggiornata è stata pubblicata attraverso le Faq sul sito del Governo:

  • partner conviventi
  • coniugi
  • parenti sino al settimo grado
  • affini sino al quarto grado (cugini del coniuge come da esempio)
  • partner di unioni civili
  • fidanzati

Esclusi per ora dalla lista sono gli amici, che non si potranno andare a trovare. Sempre all’interno delle Faq viene indicato come dovranno essere svolti questi incontri al fine di rispettare le misure di contenimento e le regole pre stabilite.

Secondo quanto si apprende – evidenziato anche da Repubblica – viene richiesto un limite massimo alle visite evitando di fare spola avanti indietro tra le case di familiari, parenti e affini. Tutti gli incontri dovranno essere quindi dettati da una solida necessità e con tutte le misure di protezione previste per legge.

Sì all’incontro tra due fidanzati che non si vedono da due mesi, alla nonna che ha bisogno di rivedere i nipoti ma no agli amici che non sono considerati tra i legami affettivi stabili.

Il testo inoltre evidenzia:

“sono consentiti gli spostamenti per incontrare esclusivamente i propri congiunti, che devono considerarsi tra gli spostamenti per necessità. È raccomandato limitare al massimo gli incontri”

Mettendo in luce il fatto che sarà obbligatorio mantenere un distanziamento di almeno un metro, indossare i dispositivi di protezione ed evitare – come sempre – possibili assembramenti.

Maggiori informazioni all’interno del sito ufficiale del Governo, tra le Faq.