Home Lifestyle Come scegliere gli asciugamani giusti per il tuo bagno

Come scegliere gli asciugamani giusti per il tuo bagno

CONDIVIDI

Scegliere gli asciugamani da usare quotidianamente per il proprio bagno potrebbe rivelarsi un’operazione complicata. Vediamo come fare.

scegliere asciugamani

Scegliere gli asciugamani che ti garantiscono una morbida sensazione sulla pelle è la prima cosa.

Set da bagno o pezzi singoli?

Scegliere gli asciugamani per il proprio bagno potrebbe sembrare una scelta semplice. Eppure, a volte, può risultare complicata per diversi fattori: dimensioni e composizione.

Generalmente, i set di asciugamani per il bagno sono composti da due pezzi, ovvero:

  • asciugamano ospite, dimensioni 40×60 cm che, solitamente è quello che utilizziamo per il bidet
  • asciugamano salvietta, dimensioni 60×100 cm, quello che usiamo per asciugare mani e  viso.

A questi due, possono aggiungersi:

  • telo doccia, dimensioni 100×150 cm, che si usa dopo il bagno o la doccia per asciugare il corpo
  • lavette, dimensioni 30×30, adoperate per viso o mani
  • telo francese, dimensioni 70×140 cm, che si usa sempre dopo il bagno o la doccia
  • accappatoi coordinati.

Tessuto

Dopo aver capito quali sono le dimensioni degli asciugamani, ora veniamo ai tessuti. La maggior parte  della biancheria da bagno, viene realizzata in cotone. Il cotone, infatti, meglio di qualunque altro tessuto è in grado di assorbire ed essere morbido sulla pelle. La spugna classica di cotone, può essere realizzata con lavorazioni jacquard oppure a nido d’ape.

Comunque, esistono altri tessuti: la fibra naturale per eccellenza che è il lino, e la microfibra, nota per il suo scarso ingombro ma alta capacità di assorbenza.

Il cotone è da prediligere per asciugare mani, viso e corpo; il lino per asciugare le stoviglie; la microfibra è molto utile a chi fa sport o va in piscina.

Qualità

Per capire se un asciugamano è di buona qualità, bisogna guardare le fibre: se stanno ben dritte, l’asciugamano è di qualità; se sono piatte, non lo è. Al tatto, inoltre, deve essere morbido e non ruvido.

Per quanto riguarda il peso, anche questo è importante: più l’asciugamano sarà alto e pesante più la sua qualità sarà migliore.

Colore

La scelta dell’asciugamano giusto dipende anche dal suo colore. Quelli con forme geometriche, disegni o righe, sono più vincolanti e andrebbero scelti, nelle stesse tonalità del bagno.

Se il tuo bagno è molto decorato, sarebbero da preferire asciugamani a tinta unita. Ricorda che gli asciugamani bianchi sono una soluzione elegante per tutte le tipologie di bagno. Inoltre, sono più facili da lavare.