Home News Cibo INFETTO ritirato dal commercio, la notifica urgente RASFF

Cibo INFETTO ritirato dal commercio, la notifica urgente RASFF

CONDIVIDI

Il RASFF ha diramato ieri un’allerta: pesce congelato contaminato. Originario della Spagna, distribuito in Italia è stato ritirato dal commercio: i dettagli.

banco pesce – iStock

La notifica allarmante del RASFF è arrivata ieri: pesce congelato contaminato, le autorità hanno ordinato immediatamente il ritiro dalla distribuzione in Italia.

Il Sistema Rapido di Allerta Europeo per la Sicurezza di Alimenti e Mangimi (RASFF) è sempre in allerta per assicurare ai consumatori la massima sicurezza sugli alimenti.

Le segnalazioni in merito agli alimenti ritenuti pericolosi sono sempre prontamente inviate giorno dopo giorno.

Scopri i dettagli e le informazioni utili che riguardano la notifica appena diramata sul pesce surgelato contaminato.

Gamberi cotti e congelati, informazioni utili

La notifica diramata dal Sistema Rapido di Allerta Europeo per la Sicurezza di Alimenti e Mangimi è del 20 luglio 2020 e riguarda del pesce congelato contaminato.

Qual è il prodotto ritenuto pericoloso e ritirato prontamente dalla distribuzione? Sono dei crostacei e derivati: gamberi tropicali cotti refrigerati.

I gamberi sono distribuiti su tutto il territorio nazionale e non devono essere consumati per nessuna ragione.

La provenienza è dalla Spagna ma ci sono alcune materie alimentari all’interno provenienti anche dal Venezuela.

Il codice di riferimento della notifica diramata dal RASFF è 2020.2949. Il livello di serietà della notifica è grave, motivo per cui si raccomanda di non consumarli.

Dalle analisi fatte in laboratorio, l’equipe responsabile del controllo sicurezza alimentare ha trovato tracce di contaminazione biologica.

Hanno riscontrato una forte contaminazione da Listeria Monocytogenes nei campioni prelevati: consumarla provocherebbe una seria tossinfezione alimentare.

Il campionamento è stato effettuato nella giornata del 29 giugno 2020.

Infezione da Listeria

La gravità di un’infezione da Listeria non è da sottovalutare perché può facilmente aggravarsi se non ben curata.

La listeriosi è una tossinfezione di tipo alimentare provocata dal batterio Listeria Monocytogenes. I sintomi che potreste accusare sono:

  • febbre
  • diarrea
  • nausea
  • dolori addominali

Può essere lieve o aggravarsi provocando un’infezione sistemica provocando anche una compromissione multi organo. Contattare subito il medico se si riconoscono simili sintomi.