Home Personaggi Chi è Kamala Harris, la prima vicepresidente donna della storia degli USA

Chi è Kamala Harris, la prima vicepresidente donna della storia degli USA

CONDIVIDI

Scopriamo insieme tutti i segreti relativi a Kamala Harris, la nuova vicepresidente del governo Biden, in carica grazie alla vittoria del democratico.

kamala harris chi è

Approfondiamo insieme il profilo della prima vicepresidente donna nella storia degli Stati Uniti d’America!

Chi è Kamala Devi Harris

Nasce a Oakland, il 20 ottobre 1964 e diventa nota nel mondo della politica e dell’informazione nell’arco della sua carriera.

Si forma alla Howard University e all’Hastings College of the Law di San Francisco. Inizia la sua carriera come procuratrice distrettuale e poi procuratrice generale: è stata la prima donna a ricoprire la carica in questione, oltre che la prima asioamericana.

Nel 2016 si candida alle elezioni per il Senato e ne risulta la più votata: è senatrice!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I hope every little girl watching tonight sees that this is a country of possibilities.

Un post condiviso da Kamala Harris (@kamalaharris) in data:

Il 12 agosto del 2020 viene scelta da Joe Biden come candidata alla vicepresidenza alle elezioni presidenziali. Dopo la vittoria di Biden il 7 novembre, viene eletta prima vicepresidente donna della storia degli Stati Uniti d’America.

La donna è stata più volte definita da Biden come una

“combattente senza paura per i più deboli, una dei migliori servitori pubblici del Paese.”

Vita privata e curiosità

La Harris è molto riservata riguardo la sua vita privata. Nel 2014 sposa l’avvocato Douglas Emhoff e prende in carico anche i suoi due figli, nati nel precedente matrimonio con Kerstin.

La Harris è molto sensibile alle tematiche social, soprattutto a quelle che riguardano le minoranze, che da molti anni è impegnata a combattere.

Molto attiva sui social, vanta un seguito pari a 10 milioni di follower su Instagram! Numeri da capogiro, che le consentono di avere molta visibilità anche sui social networks.

Posta spesso video e foto che la ritraggono a lavoro, mentre è impegnata con i suoi incontri politici, ma raramente immortala la sua vita privata.

Non ci resta che augurarle di svolgere il suo mandato nel migliore dei modi per lei e per il bene degli Stati Uniti!