Home Cronaca Cesare Battisti catturato in Bolivia, l’estradizione in Italia è vicina

Cesare Battisti catturato in Bolivia, l’estradizione in Italia è vicina

CONDIVIDI

Cesare Battisti finalmente arrestato. Dopo anni di latitanza l’uomo è stato catturato in Bolivia grazie agli agenti dell’interpol

Cesare Battisti catturato

Dopo anni di latitanza, Cesare Battisti è stato arrestato. Grazie ad una squadra composta da polizia italiana e a quella brasiliana, che hanno hanno individuato l’uomo e arrestato. Grazie agli investigatori italiani e alle fonti dl Viminale, la polizia è riuscita a circondare la zona in cui si trovava il latitante. La cattura è avvenuta solo quando gli agenti di polizia, sono stati certi che quell’uomo con una finta barba, potesse essere proprio Cesare Battisti. Si attende con ansia l’arrivo di Cesare Battisti in Italia. Pare, secondo alcune fonti, che un aereo del governo italiano, sia già decollato in Bolivia, per riportare in Italia il latitante. Pare però che non sia certa l’arrivo di Battisti oggi stesso. Si presume infatti, che il latitante, rientrerà in Italia tra oggi e domani.

Come afferma il presidente del Consiglio, ad attendere Cesare Battisti saranno le carceri dell’Italia, pronte ad ospitarlo e fagli pagare la pena di 30 anni di reclusione, proprio per i delitti commessi in tutti questi anni.

A confermare l’arresto del latitante è stato proprio Filipe Martins, consigliere speciale del presidente della repubblica Jair Bolsanaro:

“Il terrorista italiano Cesare Battisti è stato arrestato in Bolivia e sarà presto portato in Brasile, da dove verrà probabilmente mandato in Italia, così da poter scontare l’ergastolo secondo la decisione della giustizia italiana”

Cesare Battisti gli omicidi

Nato nel 1954 Cesare Battisti, fu condannato a due ergastoli in Italia in contumacia. Scappò dal carcere nell’81 dopo una condanna di 12 anni per ben 4 omicidi. 

La sua prima volta in carcere fu a 18 anni a causa di una rapina, poi per sequestro di persona. Ma i delitti di Battisti non finiscono qui. Il latitante uccise Andrea Santoro maresciallo e altri tre omicidi, ma è stato accusato dell’omicidio di Andrea Campagna, ucciso nel 1978.