Home News Caro Diesel quanto costi: in arrivo maxi stangata sulle accise

Caro Diesel quanto costi: in arrivo maxi stangata sulle accise

CONDIVIDI

Il Ministero dell’Ambiente ha rivelato l’intenzione di voler aumentare le accise sul diesel per contenere l’inquinamento.

diesel aumento accise

E’ allo studio l’ipotesi di una parificazione al rialzo delle accise tra diesel e benzina: attualmente lo scostamento di accisa fra diesel e benzina è di 11,1 centesimi al litro.

Eliminando questo vantaggio per il diesel si arriverebbe a parificare il prelievo fiscale a 72,84 centesimi al litro per entrambi i tipi di carburante.

Aumento prezzo diesel: quali sarebbero le conseguenze?

Portare il prezzo del diesel allo stesso livello di quello della benzina porterebbe con sé diverse conseguenze: colpirebbe oltre il 54% del parco auto circolante in Italia, ma aumenterebbe i costi di tutti gli autotrasportatori con un impatto sui prodotti acquistati.

Assopetroli contesta l’aumento delle accise del diesel, che

“colpirebbe duramente le nostre imprese e con esse settori vitali dell’economia italiana tra cui logistica, trasporti, agricoltura, marina.

L’aumento si trasferirebbe immediatamente sul prezzo dei beni con effetti depressivi sulla domanda”.

L’incremento delle accise sul diesel rischia di contrarre le entrate fiscali.

Si pensi all’anno 2012 quando il governo Monti fu costretto ad aumentare le accise, i consumi subirono una forte contrazione.

Considerando l’attuale contesto di crisi economica cagionata dall’emergenza pandemica, il rischio di un impatto negativo sarebbe ancora più elevato.

Stangata prezzo diesel: obiettivo del Governo passare ad una mobilità green

Il Ministro dell’Ambiente Costa sostiene di voler finanziare il passaggio verso una mobilità green senza però chiarire quali siano le ipotesi sul tavolo.

Secondo l’Unione petrolifera la misura più efficace sarebbe quella di favorire il rinnovo del parco circolante, sostituendo i veicoli più vecchi ed inquinanti con altri a basse emissioni indipendentemente dalla loro alimentazione.

Per questo l’Unione petrolifera propone di

“ridurre o eliminare l’accisa sulla parte rinnovabile dei carburanti”.

Diesel inquina di più della benzina?

Una domanda ci viene lecita: “il diesel inquina di più della benzina”?

Ciò che fa la differenza tra diesel e benzina in termini di inquinamento ambientale è il tipo di emissioni.

Se si prende in considerazione la sola anidride carbonica, il diesel produce emissioni inferiori: circa il 10-15% in meno di un motore a benzina.

Tuttavia, questo tipo di propulsore genera una maggiore quantità di ossidi di azoto (NOx) e soprattutto di polveri sottili.