Home Spettacolo La prima volta imbarazzante Carlo Conti ‘Per far vedere le mie capacità…’:...

La prima volta imbarazzante Carlo Conti ‘Per far vedere le mie capacità…’: la confessione privata

CONDIVIDI

Il conduttore Carlo Conti sta per tornare in tv con la Corrida e svela tutti i suoi progetti futuri, intervista senza filtri.

Carlo Conti
Il conduttore Carlo Conti

Ottimo periodo per Carlo Conti che sembra non volersi fermare, in un’intervista svela i suoi progetti e lancia un avvertimento ai vertici Rai.

La Corrida di Carlo Conti

Il conduttore 59enne sta vivendo ormai da tempo un bellissimo momento dal punto di vista sia professionale che privato.
I progetti lavorativi consolidati continuano a dargli tanta soddisfazione infatti ed il pubblico dimostra di apprezzarlo in ogni apparizione tv.

Recentemente sul palco di uno spettacolo teatrale trasmesso anche sugli schermi televisivi insieme ai suoi amici storici Giorgio Panariello e Leonardo Pieraccioni.

Venerdì 14 febbraio infatti su Rai1 verrà trasmesso lo spettacolo dei tre amici storici che negli ultimi 3 anni ha raggiunto 85 tappe nei principali palasport e teatri di tutta Italia con un grande seguito di pubblico.
L’alchimia tra i tre toscanacci continua da 25 anni ed è un ottimo elisir di simpatia quando si trovano assieme sul palco.

Oltre a ciò Carlo Conti sta per tornare in tv con lo show che ha fatto la storia della tv con Corrado: “La Corrida”.

Carlo sarà affiancato da Ludovica Caramis nello show che vede i “dilettanti allo sbaraglio” e che ha proprio nell’improvvisazione il suo punto di forza come spiega anche il conduttore al settimanale DiPiùTv:

“A La Corrida non esistono prove…l’esibizione che si vede in diretta è estemporanea ed è proprio questa la genuinità del successo”

Conti spiega che i provini sono continui durante l’anno e che spesso per i concorrenti la performance rappresenta anche una sorta di “rivincita” sulla vita.

Sanremo e progetti futuri

Sempre nell’intervista al settimanale DiPiùTv il conduttore toscano ha svelato di ricordare ancora con timore e nostalgia il suo primissimo provino che avvenne al citofono della sede di una radio:

“Ho suonato il campanello di una radio privata, pronto a far vedere le mie capacità per convincerli a farmi debuttare come disc jockey”

Il carattere forte di Conti è uno dei suoi tratti distintivi ed emerge anche dalle sue dichiarazioni riguardo al prossimo Sanremo.
Conti infatti non fa mistero di gradire l’idea di condurlo di nuovo ma avverte bonariamente i vertici Rai:

“Magari tornerò a condurlo…A breve però, compirò 59 anni, quindi la Rai non deve aspettare troppo a richiamarmi, altrimenti invecchio”

Chissà se il suo appello sarà ascoltato ed il prossimo anno lo vedremo sul palco dell’Ariston?