Home News Cardinale Gulbonowicz, accusato di molestie sessuali: privato delle insegne vescovili

Cardinale Gulbonowicz, accusato di molestie sessuali: privato delle insegne vescovili

CONDIVIDI

In Polonia il Cardinale Gulbonowicz è stato privato delle insegne vescovili a causa di una pesante accusa: molestie e abusi sessuali su minori e altri reati.

cardinale gulbinowicz polonia

La Nunziatura Apostolica ha preso dei seri provvedimenti nei confronti del cardinale Henryk Gulbinowicz: spogliato delle investiture vescovili a causa di abusi compiuti anni fa.

Cardinale Gulbinowicz, accuse di abusi sessuali

Il Cardinale Henryk Gulbinowicz è uno dei porporati più anziani della Polonia e su di lui ora pesano pesanti accuse e provvedimenti sanzionatori.

Appartenente all’arcidiocesi di Bratislava, la Santa Sede lo accusa di abusi e molestie sessuali su minori compiuti negli anni ’90. Le accuse riguardano specificatamente molestie su minori, atti omosessuali e collaborazioni con il Servizio di Sicurezza di allora.

Una condotta inaccettabile per la Santa Chiesa che ha subito avviato un inchiesta e avviato i procedimenti sanzionatori a suo carico.

Provvedimenti sanzionatori a suo carico

La Santa Chiesa ha reso noto il comunicato nella giornata di oggi a seguito delle accuse mosse a carico del porporato Gulbinowicz. Un’attenta analisi del suo passato e una denuncia di molestie hanno dato vita a importanti provvedimenti disciplinari.

Le sanzioni disciplinari decise nei sui confronti sono le seguenti: non potrà partecipare a qualunque tipo di celebrazione o riunione pubblica, sarà privato completamente delle insegne vescovili e infine l’interdizione dal servizio funebre e della sepoltura nella cattedrale.

Si apprende da Vaticannews.va che la Santa Sede ha condannato il porporato a pagare una somma adeguata come donazione per le attività di Fondazione San Giuseppe. Tale fondazione si pone l’obiettivo di aiutare le vittime di abusi e molestie sessuali. La fondazione fornisce un grande aiuto in termini di assistenza psicologica e prevenzione.

Oggi il cardinale ha 97 anni e un’indagine precisa e approfondita da parte della Santa Sede pende sul suo nome. Si legge su SkyTg24.com che le accuse mossegli si riferivano ad atti da lui compiuti anni fa, precisamente nel 1990. Un ex seminarista, all’epoca appena 15enne, ha denunciato gli abusi subiti dal cardinal Gulbinowicz.