Home News Canale Suez sbloccato, la Ever Given parzialmente disincagliata: riprende il traffico internazionale

Canale Suez sbloccato, la Ever Given parzialmente disincagliata: riprende il traffico internazionale

CONDIVIDI

Dopo giorni di lavoro, la poppa della nave è stata allontanata dalla costa occidentale e l’imbarcazione ha ripreso a galleggiare.

disincagliata Ever Given canale di Suez

L’arteria fluviale gestisce circa il 12% del commercio globale e il 10% del petrolio mondiale.

La nave Ever Given s’incaglia nel canale di Suez

Sono stati giorni di attesa e di lavoro, ma finalmente, questa notte la nave Ever Given ha ripreso a galleggiare.

L’imbarcazione si era bloccata orizzontalmente nel canale di Suez lo scorso martedì 23 marzo.

La nave era stata precedentemente colpita da una tempesta di sabbia e venti di 40 nodi l’avevano spinta fuori rotta, causandone l’incagliamento in una delle coste del Canale.

Da allora il portacontaneir, dalla lunghezza di 400 metri e dalla capacità di 220mila tonnellate, ha bloccato il traffico commerciale.

Questa mattina all’alba, la poppa della nave, che pesa oltre 200mila tonnellate, è stata allontanata di oltre cento metri dalla riva occidentale del canale.

La Ever Given ha ripreso a galleggiare ed è ripreso anche il commercio internazionale.

Da giorni, centinaia di imbarcazioni erano rimaste bloccate da un lato del canale, in attesa delle operazioni.

La storia del canale di Suez

Il Canale di Suez fu realizzato nel 1869. Da allora è stato da sempre il collegamento principale tra Asia e Vecchio Continente. 

Dopo la Guerra dei sei Giorni, del 1967, c’era stato uno stop ai collegamenti tra i due continenti per ben 8 anni.

Secondo quanto riferisce Wikipedia, nel canale transitano in media 78 navi al giorno.

Sono oltre 17mila le navi che annualmente utilizzano il canale di Suez come via di navigazione.

Leggi anche –> Indonesia, esplosione di due kamikaze all’esterno della cattedrale cattolica: almeno 14 i feriti