Home News Camilla Fabri, la commessa è sparita nel nulla dopo l’indagine per riciclaggio

Camilla Fabri, la commessa è sparita nel nulla dopo l’indagine per riciclaggio

CONDIVIDI

Camilla Fabri, la commessa indagata per riciclaggio è sparita nel nulla. Ma cosa le è accaduto dopo tutto il caos e lo scandalo?

Camilla Fabri
Camilla Fabri

Camilla Fabri è una delle protagoniste della cronaca di questi giorni, dopo l’indagine per riciclaggio e – ora – la sua sparizione nel nulla.

L’indagine per riciclaggio

Un grosso caso di corruzzione internazionale, che ha visto questa modella e commessa essere al centro di tutto con l’acquisto di un appartamento che ha suscitato dubbi tra gli inquirenti.

Secondo quanto emerso – le indagini sono ancora in corso – la donna avrebbe investito proprio n Italia del denaro guadagnato in maniera illegale dal marito – pagando tangenti al Governo Maduro.

Lei molto consciuta nell’ambiente di moda e spettacolo, anche con qualche breve flirt con calciatori della Roma e della Lazio. Poi il colpo di fulmine con il marito e l’arrivo di due figlie.

La sparizione della commessa

In tutta questa situazione annosa però la donna sembra essere scomparsa nel nulla, senza lasciare tracce. Mentre il profilo Instagram è blindato – quello di Facebook, sempre molto gremito di foto e commenti, sembra essere stato eliminato.

Lei è sposata con un facoltoso imprenditore – Alex Nain Saab Moran – che è al centro dell’inchiesta con il fratello. La donna potrebbe essere fuggita in Russia con il marito, abbandonando anche l’appartamento di Fidene.

La commessa part time aveva uno stipendio nella norma, ma i suoi acquisti sono sempre stati molto più alti della vita che in realtà potesse ipoteticamente permettersi. Spicca infatti il suo acquisto dell’appartamento in Via Condotti per 4 milioni di euro.

Ora è sparita nel nulla proprio nel corso dell’indagine e tutto diventa più complicato per gli inquirenti.