Home Cronaca Calco, 24enne scomparso da un mese: appello dei genitori a ‘Chi l’ha...

Calco, 24enne scomparso da un mese: appello dei genitori a ‘Chi l’ha Visto’

CONDIVIDI

Continua il mistero sulla sorte di Giovanni scomparso da Calco da più di un mese. L’appello dei genitori del 24enne a ‘Chi l’ha Visto’.

Giovanni Sottocornola
Giovanni Sottocornola

Risalgono al 10 maggio le ultime notizie riguardo a Giovanni Sottocornola, 24enne scomparso da Calco senza lasciar tracce. I genitori si sono rivolti a ‘Chi l’ha Visto’ per un accorato appello.

Il mistero del ragazzo scomparso a Calco

E’ trascorso ormai più di un mese ma di Giovanni Sottocornola non si ha ancora nessuna notizia.
Il giovane di soli 24 anni è scomparso da Calco, un paese in provincia di Lecco nella serata del 10 maggio.

Giovanni avrebbe infatti lasciato casa sua intorno alle 22  senza dare più notizie anche perché non avrebbe portato con sé il cellulare.

Le ricerche sono partite appena data la notizia e le forze dell’ordine tra cui Vigili del Fuoco, Carabinieri con l’aiuto dei cani molecolari e Protezione Civile, hanno setacciato la zona senza risultati come riporta Il Messaggero.

E’ però ormai più di un mese che non emergono novità e la preoccupazione aumenta in chi conosceva Giovanni.

Secondo i primi rilevamenti pare che il giovane abbia preso la via dei boschi tra Cassina e Calco, come ha registrato l’intervento dei cani molecolari ma le tracce si sono perse una volta giunti all’Adda come riporta Fanpage.

I genitori a ‘Chi l’ha Visto’: “Un messaggio per Giovanni”

Il giovane alto un metro e 90 per 90 chili era atletico e aveva un carattere molto riservato.

I genitori, ancora in attesa che qualche novità arrivi a smuovere le indagini, si sono rivolti alla trasmissione di Rai3 Chi l’ha Visto per lanciare un appello.

“Mandiamo un messaggio a Giovanni: tutte le cose si risolvono assieme.
Se puoi contattarci perché i tuoi genitori sono davvero preoccupati”

Ha dichiarato Federica Sciarelli durante la puntata di mercoledì 17 giugno facendosi portavoce delle speranze della famiglia e degli amici di Giovanni che presto possa tornare a casa.